Privacy Policy
Home / Sanità in Sicilia

Sanità in Sicilia

Policlinico universitario Paolo Giaccone

La Buona Salute 2° puntata: mal di schiena e il trattamento mininvasivo della Terapia del Dolore| IL VIDEO

GUARDA IL VIDEO IN ALTO Per la seconda puntata della trasmissione “La Buona Salute”, settimanale della sanità siciliana, abbiamo intervistato il dottore Luigi Basile, neurochirurgo e docente Master in Terapia del Dolore. All’interno dell’U.O.C. di Neurochirurgia del Policlinico universitario Paolo Giaccone di Palermo, abbiamo parlato di mal di schiena e dei trattamenti mininvasivi in campo per la cura di questa questa problematica, in particolar modo del trattamento mininvasivo della Terapia del Dolore basato sull’elettrostimolazione.   Cos’è il mal di schiena “Il mal di schiena è una condizione patologica-dice il dottor Luigi Basile- che affligge una grandissima maggioranza di persone nel mondo, in neurochirurgia il problema viene affrontato in diverse modalità, quelle più consone sono i grossi interventi di decompressione delle strutture nervose e di stabilizzazione dei vari…

Nuove tecnologie

Check-up posturale 3D mediante Spinometria Formetric: diagnosi accurata e rapida| LE FOTO

La posturologia si serve ad oggi di strumenti sempre più all’avanguardia per permettere una diagnosi precoce dei problemi legati alla postura e agire in breve tempo per limitare i danni nel tempo. Uno strumento sempre più in uso nei centri ortopedici di livello è la Spinometria Formetric, un sistema che consente di eseguire una rilevazione della morfologia 3-D del tronco, con estrema accuratezza e rapidità. “Si tratta di uno strumento che riesce a scannerizzare la colonna vertebrale- dice il dottore Salvatore Ferranti tecnico ortopedico– una strumentazione non invasiva e priva di radiazioni, quindi altamente sicura. Questo ci permette di valutare tutte le deformità e le asimmetrie delle vertebre e dell’intera colonna in maniera mirata, per questo motivo viene utilizzata per il trattamento della scoliosi, in…

"Bisogna elevare al massimo la prudenza"

Covid-19 risalita dei contagi, l’appello di Ugl sanità: “Recarsi in ospedale solo per prestazioni urgenti”

Con la risalita dei contagi, l’istituzione di diverse zone rosse locali nel territorio regionale e l’emersione di cluster all’interno di alcune strutture ospedaliere in particolare in reparti importanti a Catania e Palermo, fa sentire nuovamente la sua voce la Ugl Sicilia con Carmelo Urzì e Raffaele Lanteri (segretari regionali rispettivamente delle federazioni Sanità e Medici) con un accorato appello per un “accesso responsabile”. “Come temevamo il Covid-19 è tornato prepotentemente a circolare, in gran parte attraverso soggetti asintomatici, questo significa che aldilà delle disposizioni impartite dal Governo nazionale e da quello regionale bisogna elevare al massimo la prudenza. Ci appelliamo principalmente al buon senso dell’utenza del servizio sanitario siciliano ed anche alle direzioni sanitarie dei nosocomi e delle Aziende sanitarie provinciali. Non ci sembra affatto…

Dal Presidente del Consiglio dei Ministri

Coronavirus, Dpcm: nuove regole per bar, ristoranti, assembramenti e sport

“L’attivita’ sportiva di base e l’attivita’ motoria in genere svolte presso palestre, piscine, centri e circoli sportivi, pubblici e privati, ovvero presso altre strutture ove si svolgono attivita’ dirette al benessere dell’individuo attraverso l’esercizio fisico, sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, in conformita’ con le linee guida emanate dall’Ufficio per lo sport, sentita la Federazione medico sportiva italiana (Fmsi), fatti salvi gli ulteriori indirizzi operativi emanati dalle regioni e dalle province autonome“. E’ quanto annunciato da Giuseppe Conte nel nuovo DPCM. Per quanto riguarda gli sport di contatto, “l’attivita’ sportiva dilettantistica di base, le scuole e l’attivita’ formativa di avviamento relative agli sport di contatto sono consentite solo in forma individuale e non sono consentite gare e competizioni. Sono altresi’…

L'iniziativa

Vaccino antinfluenzale: rimborso a tutti i dipendenti Coop anche in Sicilia

vaccino antinfluenzale

Un rimborso garantito per la vaccinazione antinfluenzale. La decisione interessa anche gli oltre 52.000 dipendenti delle cooperative di consumatori a livello Nazionale, tra cui i lavoratori di Coop Alleanza 3.0, iscritti al Fondo Sanitario Coopersalute il quale ha dichiarato “Un atto opportuno vista la difficile situazione che stiamo vivendo. Contiamo di riuscire a coprire le richieste che sono assolutamente volontarie nel mese di novembre”. Coop Alleanza 3.0 ha infatti scelto di rimborsare, a tutti i dipendenti iscritti al Fondo Coopersalute il costo della vaccinazione antinfluenzale per la stagione 2020-2021. L’iniziativa si rivolge ovviamente a chi non sarà già oggetto delle campagne vaccinali gratuite organizzate dalle singole Regioni. Si tratta di una decisione che rappresenta al momento un unicum nel panorama delle imprese della grande distribuzione…

DALLA REGIONE

Emergenza Coronavirus: nominato il nuovo Comitato Tecnico Scientifico regionale

E’ stato istituito nell’ambito della Struttura Sanitaria di Supporto, con funzioni consultive e di validazione tecnico-scientifica degli indirizzi impartiti, il Comitato Tecnico-Scientifico per l’emergenza coronavirus, composto di diritto dal Dirigente generale del Dipartimento Pianificazione Strategica, ing. Mario La Rocca, dal Dirigente generale del Dipartimento Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico, dott.ssa Maria Letizia Di Liberti, e dal Dirigente generale del Dipartimento della Protezione civile, ing. Salvatore Cocina, dai Commissari ad acta per l’emergenza da Covid-19 per l’Area Metropolitana di Palermo, dott. Renato Costa, e per l’ Area Metropolitana di Catania, dott. Giuseppe Liberti nonché dalle seguenti ulteriori figure professionali: prof.ssa Antonella Argo (Medicina Legale) prof. Bruno Cacopardo(Malattie Infettive e Tropicali) prof. Salvatore Corrao (Medicina Interna) dott. Massimo Farinella (Malattie Infettive e Tropicali) dott. Fabio Genco (Rianimazione e…

Ospedale Civico

La Buona Salute 1° puntata- Le aritmie cardiache: dai sintomi al trattamento | IL VIDEO

GUARDA IL VIDEO IN ALTO Per la prima puntata della trasmissione “La Buona Salute”, settimanale  della sanità siciliana, abbiamo intervistato il dottore Giuseppe Sgarito insieme al dottor Sergio Conti, rispettivamente aritmologo e responsabile del laboratorio di elettrofisiologia dell’unita operativa di Cardiologia dell’ospedale Civico di Palermo e cardiologo ed elettrofisiologo della stessa unità. Insieme a loro abbiamo parlato dell’intervento di ablazione delle aritmie cardiache. Le aritmie cardiache sono delle alterazioni del normale ritmo o della frequenza cardiaca e si presenta con battiti del cuore accelerati. Capita spesso inoltre di confondere il presentarsi delle aritmie con la sensazione di ansia o di affaticamento. “Il sintomo più frequente delle aritmie è il Cardiopalmo – dice il dottor Sgarito- ovvero la tachicardia che i pazienti avvertono e che spesso…

Sottoscritto al Ministero della Salute

Aiop e Aris, firmato dopo 14 anni il nuovo contratto della sanità privata

Questa mattina è stato sottoscritto al Ministero della Salute il nuovo contratto della sanità privata. La firma è  arrivata dopo 14 anni di attesa e rappresenta un momento storico per la sanità privata. “Una firma tenacemente voluta e finalmente conquistata. E’ quella che oggi, presso il Ministero della Salute, è stata apposta dopo 14 anni di estenuante attesa in calce al rinnovo del CCNL della sanità privata Aiop Aris”. Lo dichiarano in una nota congiunta il Segretario Generale della UGL Francesco Paolo Capone e il Segretario Nazionale della Sanità Gianluca Giuliano. “E’ una giornata storica – proseguono – che arriva dopo anni di lunghe trattative e tante battaglie combattute dalla UGL sempre al fianco degli operatori sanitari. Finalmente non dovranno sentirsi più dei dimenticati, dei figli…

Ordine degli ortopedici

Disabilità e assistenza protesica, Ferranti: “La Regione Siciliana applichi il nuovo nomenclatore”

Sanità e disabilità in Sicilia, si continua a fare i conti con le problematiche dell’assistenza protesica della regione. Parte dal dottor Salvatore Ferranti tecnico ortopedico e presidente dell’ordine degli ortopedici di Sicilia, la sollecitazione alla risoluzione di una problematica che da tempo complica l’assistenza dei pazienti disabili. Il problema principale sembra essere la mancata applicazione del nuovo nomenclatore introdotto dal D.P.C.M. del 12 gennaio 2017, un provvedimento che al suo interno prevede nuove prassi ed elenchi di nuovi dispositivi, ovvero ausili orto protesici che il Servizio Sanitario Nazionale deve garantire ai cittadini aventi diritto. All’interno è previsto inoltre un sistema di accredito di tutti gli specialisti, elevando così lo standard a tutela del paziente. LA PROBLEMATICA L’attuazione pratica delle disposizioni emanate nel DPCM del 12 gennaio…

Monitoraggio del diabete

Diabete: gratuite in Sicilia le nuove tecnologie in campo, anche per i pazienti di ‘Tipo 2’

Con una disposizione regionale dello scorso agosto la Sicilia amplia l’accesso gratuito per i pazienti alle nuove tecnologie per il monitoraggio del diabete. Anche quelli con diabete ‘Tipo 2’, in trattamento insulinico, potranno accedere gratuitamente a ‘Flash’, monitoraggio del glucosio con sensori, per un totale di 10mila diabetici, come nella maggior parte delle regioni. In precedenza il sistema era prescrivibile e rimborsabile in Sicilia solo ai pazienti di ‘Tipo 1′, in particolare bambini e ragazzi in età evolutiva. “Il diabete è una delle patologie croniche a più alto impatto e in progressiva crescita – dice il professor Salvatore Corrao, presidente dell’Associazione medici diabetologi Sicilia -. E’ possibile stimare nella nostra regione circa 340 mila persone con diabete Tipo 2, di cui il 20% in trattamento…

1 2 3 4

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.