Privacy Policy
Home / Sanità in Sicilia

Sanità in Sicilia

l'annuncio

Palermo, ritorna in funzione la Cardiochirurgia pediatrica all’ospedale Civico

ospedale civico

Il reparto di Cardiochirurgia pediatrica tornerà all’ospedale Civico di Palermo. La decisione è stata presa con una delibera del direttore generale del nosocomio, Roberto Coletti, e dai direttori sanitario, Salvatore Requirez, e amministrativo, Francesco Paolo Tronca, che hanno espresso parere favorevole dopo anni in cui il servizio è rimasto scoperto. “Con questo passo – ha commentato l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza – il Civico di Palermo torna ad ospitare un’unità di alta specializzazione, importantissima per la salute dei nostri figli. Ringrazio tutta la dirigenza dell’ospedale per aver accolto le nostre indicazioni: un altro impegno è stato rispettato”. di Silvia De Luca© Riproduzione Riservata© Riproduzione Riservata

con nuovi macchinari

Nuova area Radiologica all’ospedale di Giarre

Il pronto soccorso dell’ospedale di Giarre, ad un anno dalla sua riapertura, prosegue un percorso virtuoso con la realizzazione di un’Area Radiologica. Il Presidio Ospedaliero “S.Giovanni di Dio e Sant’Isidoro” era stato sottoposto precedentemente ad un adeguamento delle aree di emergenza. La nuova struttura, che conta 8 posti letto, 10 medici e 32 infermieri, è dotata di una camera calda con annessa zona di bonifica; di una spaziosa area triage con sala di attesa e percorsi dedicati per codici bianchi-verdi, e codici giallo-rosso; di due sale visita e un’ampia zona rossa per la gestione delle emergenze. e un’area destinata alla gestione dei Codici rosa, che garantirà il rispetto della privacy delle pazienti, con accessi separati. Ora si aggiunge una sala Tac, una sala Telecomandato Rx…

il congresso

Diabetologi italiani riuniti a Palermo: lotta al “killer silenzioso” come priorità

Sono oltre 5 milioni le persone che in Italia sono affette da questo “killer silenzioso”. Per questo oggi e domani, 23 e 24 settembre, i diabetologi italiani si incontreranno nell’aula polifunzionale dell’Ospedale Buccheri La Ferla Fatebenefratelli per  il congresso giunto alla 4° edizione, organizzato dal responsabile del dipartimento di diabetologia dott. Mario Rizzo, avrà come titolo “Diabete parliamone…parliamoci”

l'operazione si è conclusa con successo

Palermo, all’Ingrassia intervento d’eccellenza tutto al femminile

Si è svolta all’Ospedale Ingrassia di Palermo l’operazione di “chiusura auricola” sinistra su un uomo di 70 anni, affetto da fibrillazione atriale e con insufficienza renale cronica in terapia dialitica. L’intervento, coordinato da Daniele Pieri, Antonio Rubino, Enrico Bonni e Stefano Bellanca, è stato brillantemente portato a termine dall’equipe di emodinamica tutta al femminile, diretta da Sergio Cannizzaro, e composta da: Debora Cangemi, Marianna Rubino, Gabriella Testa, insieme all’infermiera, Vanessa Milioti. “All’Ospedale Ingrassia – sottolinea il Direttore generala dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni – si prosegue nell’ottica della creazione di un vero e proprio laboratorio di cardiologia interventistica e vascolare. Un laboratorio che si sta rivelando sempre più utile a soddisfare i bisogni di salute di un bacino di utenti ormai proveniente da tutta l’Isola….

Il più importante studio nazionale

Al via PREVASC a Isnello: 2mila gli over 65 sottoposti allo studio CLICCA PER IL VIDEO

GUARDA IL VIDEO IN ALTO Dopo Montoro (Avellino) e Sant’Arcangelo (Potenza), ha preso il via a Isnello, Palermo, la terza tappa dello studio nazionale PREVASC (PREvalenza delle malattie cardioVASColari), che si propone di esaminare lo stato di salute cardiovascolare degli Italiani sopra i 65 anni, attraverso una rilevazione su un campione di 2 mila concittadini. La tappa, battezzata “Il Cuore di Isnello”, è in corso presso l’Aula Centro Sociale di viale Impellizzeri, grazie all’impegno dell’Associazione Avicenna e degli specialisti cardiologi dell’ISMETT e di altre Istituzioni sanitarie che prestano collaborazione a SICGe e Italian Alliance for Cardiovascular Rehabilitation and Prevention – ITACARE-P, promotori dello studio PREVASC, con il sostegno di Edwards Lifesciences Italia, General Electric Healthcare e Mortara. “Le malattie cardiovascolari sono un problema importante per…

l'annuncio

Open Day Asp, screening oculistico nei villaggi della salute di Palermo

L’Open Day Itinerante della prevenzione, organizzato dall’Asp di Palermo, si arricchirà ulteriormente. Il nuovo ambulatorio mobile sarà fornito di tutte le attrezzature necessarie ad effettuare lo screening oculistico che verrà “proposto” in tutte le piazze di città e provincia dove vengono allestiti dall’Azienda sanitaria del capoluogo i villaggi della salute. Tali attrezzature, disponibili dal prossimo novembre, in parte verranno acquistate con l’assegno di 5 mila euro ricevuto quali vincitori assoluti del Premio Best Insanitas, proprio con gli Open Day Itineranti della prevenzione. E’ stato il Direttore responsabile del giornale online Insanitas, Michele Ferraro, a consegnare nei locali della direzione generale di via Cusmano l’assegno al manager dell’Azienda sanitaria di Palermo, Daniela Faraoni, al Direttore sanitario, Francesco Cerrito, ed al Direttore amministrativo, Nora Virga. “Utilizzeremo la somma – ha detto Daniela Faraoni – per…

Vertice CEFPAS a Caltanissetta: “Attivare rete di assistenza” per i malata di Alzheimer

Si sono riuniti oggi al CEFPAS di Caltanissetta, specialisti, rappresentanti dell’Istituto Superiore di Sanità, esponenti delle società scientifiche e delle associazioni dei familiari dei pazienti affetti da demenze neurocognitive, per confrontati sulla necessità di istituire un Tavolo Tecnico Regionale con lo scopo di redigere un PDTA (Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale) che rappresenterà una guida per realizzare una uniformità di comportamenti tra le strutture del SSR. L’obiettivo è attivare in Sicilia una rete integrata intorno alla persona con demenza che sappia ascoltare, includere e orientare le famiglie verso attività, servizi e istituzioni con l’obiettivo di offrire supporto, sostegno e assistenza. È uno dei temi discussi in occasione della Giornata mondiale dell’Alzheimer durante i lavori del convegno sul tema “Rete assistenziale per le demenze”, promosso dal CEFPAS in collaborazione con SINdem (Associazione autonoma…

Conclusa la ristrutturazione

Sale operatorie di ultima generazione a Palermo: riapre il polichirurgico di Villa Sofia CLICCA PER LE FOTO

GUARDA LE FOTO IN ALTO Il Presidio Ospedaliero “Villa Sofia” dell’Azienda “Ospedali Riuniti Villa Sofia – Cervello” di Palermo apre le porte al blocco operatorio del III piano del Polichirurgico, dove si sono conclusi i lavori di ristrutturazione. Le nuove Sale Operatorie allestite nel rispetto degli standard massimi di qualità e sicurezza per i pazienti e dotate di presidi di alta tecnologia e di ultima generazione saranno utilizzate per gli interventi di neurochirurgia e per l’emergenza. “Con la realizzazione di questo ulteriore impegno gestionale – commenta Walter Messina, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera “Ospedali Riuniti Villa Sofia- Cervello” – si porta a definizione una priorità che permette di misurare con concretezza i risultati di un percorso di riqualificazione intrapreso per coniugare elevate perfomance assistenziali e di cura…

la dichiarazione

Vaccini bivalenti, Firenze: “Utili per cittadini, richiamano memoria immunitaria” CLICCA PER IL VIDEO

GUARDA IL VIDEO IN ALTO E’ passata una settimana dall’arrivo in Sicilia dei nuovi vaccini bivalenti sviluppati sulla variante Omicron. “Sono vaccini da richiamo che vanno ad agire in particolare nelle sottovarianti e hanno una capacità più specifica. Questo richiamo è aperto a coloro che hanno già concluso il ciclo vaccinale e serve a richiamare una memoria immunitaria che diventa utile ovviamente per la popolazione“. A dichiararlo è il commissario Covid di Messina Alberto Firenze. Difatti, il vaccino aggiornato contro Omicron BA.1 è in grado di generare una risposta degli anticorpi neutralizzanti contro la variante BA.1, BA.4 e BA.5, ossia il 90% dei ceppi isolati in Italia. “I vaccini precedenti vengono ancora oggi utilizzati per coloro che in qualche modo devo ancora iniziare o completare…

1 2 3 100

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.