Privacy Policy
Home / Sanità in Sicilia / Vaccini: a fine settembre nuovi punti nei centri commerciali e palasport

Vaccini: a fine settembre nuovi punti nei centri commerciali e palasport

Arrivare a 50mila inoculazioni al giorno di vaccini in Sicilia. L’obiettivo della Regione è un piano per vaccinare nei centri commerciali, nei parcheggi, nei palasport. L’obiettivo è per i primi di maggio di arrivare a 50mila vaccini quotidiani, questo è il desiderio del commissario straordinario per l’emergenza Francesco Paolo Figliuolo.

Il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, commissario dell’emergenza Covid e assessore alla Salute, ha fatto il punto con i direttori generali della sanità e il capo della Protezione civile Salvatore Cocina. Si punterà soprattutto su Palermo, Catania e Messina.

telegram

A Palermo saranno il centro commerciale La Torre, l’ex ospedale Casa del Sole e Villa delle Ginestre. Un’altra potenziale struttura in città potrebbe essere il Pallone di viale del Fante o Sant’Erasmo ma al momento non è certo.

In provincia i nuovi hub saranno allestiti al centro commerciale Poseidon a Carini, al Centro direzionale dell’area artigianale Misilmeri, al Palazzetto dello sport di Bagheria e al Palasport di Cefalù.

In provincia di Catania i nuovi hub individuati sono il Palazzetto dello sport di Sant’Agata Li Battiati, il PalaTupparello di Acireale, il Palazzetto dello sport di Caltagirone, il Centro sociale di Misterbianco, riporta Repubblica.

A Messina il PalaRescifina e l’ospedale militare, mentre in provincia il PalaFantozzi a Capo d’Orlando e il parcheggio Lumbi a Taormina.

A Trapani e provincia scelti il Pala D’Angelo di Alcamo e la palestra di Partanna. In provincia di Ragusa la Fiera Emaia a Vittoria e l’ex Agip a Modica.

di Redazione
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.