Privacy Policy
Home / Archivio per “Ragusa”

Archivi

Asp Ragusa, Salvatore Torrisi è il nuovo direttore amministrativo

Arrivato il nuovo direttore amministrativo dell’Asp di Ragusa, si tratta del dr. Salvatore Torrisi. Classe 1961, laurea in Scienze Politiche, il dr. Torrisi proviene dall’Azienda ospedaliera per l’Emergenza “Cannizzaro” di Catania dove ha ricoperto la carica di direttore della Struttura Organizzativa Complessa Provveditorato ed Economato, sin dal 2017, e di Direttore del Dipartimento Amministrativo della suddetta Azienda Ospedaliera. Carica, quest’ultima, ricoperta anche nell’Azienda Ospedaliera “Garibaldi” -Catania. Sovraordinato Prefettizio, ai sensi del TU 267/2000, alla funzione acquisti di beni e servizi della Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria, Commissariata per infiltrazioni dal 6.02.2009 e sino al 18.03.2010 con formale attestazione di lodevole servizio svolto espresso dalla Commissione Straordinaria Ministeriale. A Presidente nazionale del F.A.R.E. – Federazione delle Associazioni regionali degli economi-provveditori della sanità, eletto nell’anno 2019. Inoltre, è…

Pozzallo, la situazione dell’hotspot peggiora: salgono a 17 i positivi

Salgono a 17 i casi di positività al Covid-19 rilevati all’interno dell’hotspot di Pozzallo, altri 4 sono stati ripetuti perché il risultato lasciava spazio a dubbi e ancora non se ne conoscono gli esiti. Si tratta degli esami effettuati sui 105 migranti sbarcati dalla nave petroliera Cosmo giunta a Pozzallo il 25 giugno dopo avere prestato soccorso a un natante in difficoltà. Un primo caso era stato rilevato al momento dello sbarco, altri 10 in un primo blocco di 53 tamponi effettuati; nel secondo blocco di 51 tamponi, 6 i positivi e 4 da risultato incerto vengono in queste ore ripetuti. Ai 120 migranti in arrivo oggi da Porto Empedocle per essere destinati al centro Don Pietro del Ragusano, l’Asp procederà all’esame per rilevare la presenza del Covid-19 con il…

Pozzallo, nave Cosmo: due persone positive al coronavirus fra i migranti sbarcati

Ci sono due positivi al coronavirus tra i 108 migranti sbarcati dalla nave mercantile ‘Cosmo‘ nel porto di Pozzallo (Ragusa). IL FATTO Uno è stato accertato ieri sera. L’altro è stato accertato stamattina. Si tratta di un giovane della Costa d’Avorio già risultato positivo al test sierologico, sottoposto al tampone ed isolato nell’hotspot di Pozzallo. I naufraghi erano stati soccorsi nelle scorse ore a sud dell’isola di Malta. Sulla nave mercantile vi erano 94 uomini, una decina di donne (tra cui almeno sei in stato di gravidanza) e diversi minori, due dei quali molto piccoli, uno di cinque anni e l’altro di pochi mesi. © Riproduzione Riservata

Ospedale Maggiore di Modica: muore mentre si trovava in vacanza, donato il fegato

Donazione di organi da parte di un paziente di 83 anni, deceduto per una grave emorragia cerebrale dopo il ricovero in condizioni difficili nel reparto di rianimazione dell’ospedale ‘Maggiore’ di Modica. L’anziano, originario di Ispica, da tempo viveva a Palermo, e si trovava in vacanza, nella zona di Ragusa. I familiari hanno espresso il consenso alla donazione degli organi. Il processo di donazione è stato gestito dal coordinamento operativo del centro regionale trapianti – insieme con il primario del reparto di rianimazione e anestesia dell’ospedale modicano, Rosario Trombadore, assistito dal collega medico Ernesto Statella e dalle infermiere Rosanna Tizza e Martina Burgaletta, con il gruppo degli infermieri del blocco operatorio. Il percorso è stato curato dal coordinatore infermieristico Ignazio Fidone. Nelle attività di prelievo è…

La reatà virtuale alleata della riabilitazione post Ictus: avanguardie all’Asp di Ragusa

Un altro importante tassello è stato aggiunto al percorso di diagnosi e cura dell’ictus cerebrale in provincia di Ragusa. Infatti, dopo avere capillarizzato l’esecuzione della trombolisi IV – intravenosa –, facendo in modo che   questa possa essere effettuata anche a Ragusa e Modica, adesso il paziente con ictus potrà avvalersi di una nuova possibilità di riabilitazione precoce per ridurre al minimo la invalidità post ictus. Secondo le direttive dell’Assessorato alla Salute, in ordine alla implementazione dei sevizi riabilitativi e neuroriabilitativi, le UOC di Neurologia e di Fisiatria del P.O.  “R. Guzzardi”, grazie alla collaborazione con l’IRCCS Neurolesi di Messina, utilizzeranno   un sistema di teleriabilitazione e valutazione clinica a distanza del paziente con ictus cerebrale: il VRRS – Virtual Reality Rehabilitation System. Il VRRS è il più avanzato sistema di realtà virtuale per la riabilitazione e teleriabilitazione, al mondo, che…

Ragusa, al “Giovanni Paolo II” effettuata la prima trombolisi su una donna di 92 anni

Non è passato neanche un mese dalla prima trombolisi pratica all’ospedale Maggiore di Modica e anche al Giovanni Paolo II di Ragusa si scrive un’altra pagina storica per l’Asp di Ragusa: effettuata la prima trombolisi su una paziente di 92 anni. La signora ragusana è arrivata al Pronto Soccorso dell’ospedale ragusano a seguito di un ictus ischemico. Immediatamente, è scattata la procedura messa in atto dall’Azienda sanitaria, per il trattamento dell’Icuts: la trombolisi. Il trattamento trombolitico ha avuto l’effetto sperato grazie al  personale intervenuto: le neurologhe Paola Santalucia e Jole Bongiorno; i medici del Pronto Soccorso, guidati dal dott. Giovanni Noto e i Radiologi di Ragusa con a capo il dott. Francesco Floridia. A fine terapia    la paziente è stata trasferita nel reparto di neurologia dell’ospedale “Guzzardi” di…

Pozzallo, ancora migranti: 14 pakistani positivi al coronavirus

Altri 14 positivi al Coronavirus tra i migranti di origine asiatica approdati alcuni giorni fa a Pozzallo. L’Asp di Ragusa, che sta operando in contatto costante con l’assessorato regionale alla Salute, ha individuato i nuovi contagiati attraverso un preciso protocollo. I sanitari hanno infatti effettuato un secondo tampone dopo gli undici casi di contagio registrati nei giorni scorsi tra il gruppo di pakistani; questi ultimi sono stati già trasferiti fuori dal territorio siciliano mediante speciali ambulanze attrezzate per il biocontenimento. I 14 migranti risultati positivi in queste ore si trovano già in isolamento in una struttura individuata dalla Prefettura di Ragusa e presto potrebbero lasciare la Sicilia con le medesime procedure adottate per l’altro gruppo . © Riproduzione Riservata

Asp Ragusa, terapia di stimolazione magnetica contro le dipendenze: prima in Sicilia

Presentati in conferenza stampa i primi report della terapia contro le dipendenze attraverso la stimolazione magnetica transcranica. Presenti il direttore generale, Angelo Aliquò e il direttore dell’UOC Dipendenze Patologiche, dott. Giuseppe Mustile.   «Siamo felici nel presentare i risultati incoraggianti di questo nuovo trattamento. Una scelta etica che il direttore generale, arch. Angelo Aliquò ha condiviso con noi, nel portare avanti una terapia innovativa ma soprattutto alla portata di tutti anche di coloro che non possono permettersi terapia così costose. Gli “ultimi” potranno effettuare la stimolazione magnetica transcranica perché l’Asp di Ragusa eroga il servizio del tutto gratuitamente.  I risultati sono lusinghieri e ci fanno ben sperare che in prossimo futuro, quando avremo un ambulatorio funzionante in una sede baricentrica, Ragusa, ci permetterà di seguire molti più utenti. Infatti,…

Pozzallo, approdati 60 migranti: in 11 positivi al covid-19

Sono 11 i migranti risultati positivi al Coronavirus dopo il test del tampone condotto dal personale sanitario dell’Asp di Ragusa. Fanno parte del gruppo di oltre 60 asiatici approdato ieri a Pozzallo. I migrati risultati positivi, tutti asintomatici, sono stati già isolati in una struttura individuata dalla prefettura di Ragusa. I medici ed i sanitari dell’Asp hanno dapprima eseguito i test sierologici sull’intero gruppo individuando 19 soggetti ‘sospetti’ sui quali si è poi proceduto con il tampone che ha confermato la positività per 11 di loro. Per eseguire il più rapidamente gli esami per accertare la presenza del Covid-19 su migranti arrivati in Sicilia la Regione ha, tra l’altro, inviato 1.000 tamponi ed altrettanti test sierologici a Lampedusa e la macchina per l’analisi dei tamponi…

Donazione di organi a Messina e Vittoria: salveranno sette malati

Due donazioni di organi in contemporanea, al “Guzzardi” di Vittoria e al “Bonino Puljo” di Messina, e un meraviglioso lavoro di squadra di tutto il personale rete regionale trapiantologica, hanno consentito di dare una speranza di vita a sette malati in lista d’attesa per un trapianto. «Ringrazio le famiglie dei donatori per il grande gesto di solidarietà in un momento di grande dolore,  tutti gli operatori della nostra sanità e il personale del 118– dichiara Giorgio Battaglia, Coordinatore del Centro Regionale Trapianti – che sono riusciti a dare il meglio di loro stessi senza risparmiarsi.  Queste donazioni, che hanno consentito di effettuare prelievi multiorgano, sono straordinarie testimonianze di generosità, spirito di solidarietà e speranza. Esprimo, inoltre, un sentito grazie al Coordinamento operativo del CRT, e ai nostri…

1 2 3

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.