Privacy Policy
Home / Archivio per “Palermo”

Archivi

Ritardo incentivi Seus118, Ugl sanità Sicilia fa appello a Razza: “Servono risposte”

La Ugl sanità Sicilia ha inviato ieri all’assessore regionale della Salute, Ruggero Razza, una lettera per chiedere un incontro urgente sulla mancata corresponsione dell’incentivo Covid-19 per i dipendenti della Seus 118. “Entro il 15 gennaio, per i lavoratori della società partecipata regionale, si doveva chiudere l’intesa per versare nella busta paga mensile, la somma accordata con il protocollo stipulato il 24 giugno 2020, confermata poi nei successivi incontri che si sono svolti con l’Assessorato – spiega il segretario regionale Carmelo Urzì.  Ad oggi, però, tutto tace a differenza di quanto sta già avvenendo invece in qualche azienda sanitaria ed ospedaliera. Auspichiamo quindi un’immediata convocazione da parte dell’assessore, affinchè possano presto arrivare le giuste risposte nei confronti di chi con grande abnegazione continua a portare avanti in…

Coronavirus, focolai al Cervello e al Policlinico di Palermo: in tutto 42 contagiati

Non c’è pace negli ospedali palermitani: un nuovo focolaio Covid si è registrato al Cervello di Palermo, dove sono risultati positivi cinque operatori sanitari. Altri due sono in attesa di conoscere l’esito del tampone. Tutti avevano eseguito il vaccino, ricevendo la prima dose in attesa del richiamo necessario per renderlo attivo. Contagi anche al Policlinico, dove a causa di un focolaio Covid sono stati sospesi i ricoveri  nel reparto di Cardiologia. Sono circa 37 tra pazienti e sanitari i contagiati nei giorni scorsi. Secondo una prima indagine la causa della diffusione del virus sarebbe stata provocata da sei pazienti ricoverati che inizialmente erano risultati negativi ai tamponi. I 18 pazienti ricoverati sono stati portati nei reparti Covid del Policlinico e del Cervello. Al momento sono tutti asintomatici. Si sta eseguendo la sanificazione e spetterà alla…

Nascite, parto trigemellare a Palermo: i neonati stanno bene

Si è coronato il sogno di genitorialità di Rosalia e Salvatore, una coppia palermitana: la mamma, nella casa di cura Triolo Zancla, ha partorito tre gemelli Costanza Maria, Azulema Maria e Federico. “L’evento non comune si è realizzato al termine della trentacinquesima settimana di gestazione di una gravidanza trigemina – affermano i medici – Tale epoca si è potuta raggiungere grazie al continuo monitoraggio dell’ultimo periodo della gravidanza effettuato dall’equipe multidisciplinare della casa di cure (ostetrici, neonatologi, internisti, anestesisti) che in sinergia hanno concordato il timing del parto“. I neonati, tutti di peso adeguato all’età gestazionale, godono di buona salute e sono affidati alle cure del reparto di Neonatologia della struttura, aperto 24 su 24 alle visite dei genitori per “consentire un sereno avvio dell’allattamento…

Covid, 37 contagi al Policlinico di Palermo: sospesi i ricoveri nel reparto di Cardiologia

Sospesi i ricoveri a causa di un focolaio Covid nel reparto di Cardiologia del Policlinico di Palermo. Sono circa 37 tra pazienti e sanitari i contagiati nei giorni scorsi. Secondo una prima indagine la causa della diffusione del virus sarebbe stata provocata da sei pazienti ricoverati che inizialmente erano risultati negativi ai tamponi. I 18 pazienti ricoverati sono stati portati nei reparti Covid del Policlinico e del Cervello. Al momento sono tutti asintomatici. Si sta eseguendo la sanificazione e spetterà alla direzione generale dell’azienda stabilire quando il reparto sarà aperto. di Redazione© Riproduzione Riservata

Nessun focolaio al Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Palermo: tutti i tamponi sono negativi al Covid-19

Nessun focolaio al Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Palermo. La conferma arriva dai tamponi molecolari effettuati ieri sui dipendenti. Sono risultati negativi sia i 10 che ad un primo test avevano avuto esito positivo, sia altri 18 dipendenti (già negativi al primo tampone). “L’accadimento – ha sottolineato il Direttore generale dell‘Asp di Palermo, Daniela Faraoni –  aveva creato motivato allarme e, pertanto, con la cautela di sempre si è ritenuto di dovere ripetere l’accertamento stante la costante preoccupazione nell’adozione di misure di contenimento del contagio nei luoghi di lavoro”. Approfondimenti e verifiche hanno consentito, pertanto, di accertare la reale situazione che, al momento, non presenta criticità. L’attività lavorativa prosegue senza interruzione o limitazioni. Il monitoraggio, comunque, rimane costante così come rimane sempre alta l’attenzione sul…

Sondaggio sui vaccini anti Covid-19: a Palermo uno studio sui potenziali effetti collaterali

Un sondaggio – ‘survey’ – a titolo volontario per approfondire gli effetti collaterali potenzialmente ascrivibili alla somministrazione del vaccino contro la Covid-19. Lo studio ha come ‘principal investigator’ il professore Antonio Cascio, direttore dell’unità di malattie infettive e tropicali del policlinico universitario ‘Paolo Giaccone’ a Palermo(survey.vaccinazionecovid@gmail.com). Tutti i dati che gli operatori inseriranno saranno trattati in anonimato e nel rispetto della privacy. Lo scopo è valutare la prevalenza di reazioni avverse al vaccino tramite un sistema basato su un questionario distribuito tramite internet, Facebook, Linkedin, Instagram, WhatsApp, Telegram, altri social e così via, che le persone interessate a cui è stato somministrato il vaccino potranno compilare volontariamente tramite il proprio smartphone o tramite il proprio pc. Il questionario può essere compilato anche in assenza di…

Tumore al colon: nuova scoperta dei ricercatori del Policlinico di Palermo

I ricercatori del dipartimento di discipline chirurgiche, oncologiche e stomatologiche del Policlinico di Palermo hanno scoperto il punto debole delle cellule staminali che alimentano la crescita delle del tumore al colon. La scoperta, pubblicata dalla prestigiosa rivista ‘Gut’, si basa sul ritrovamento di un recettore che partecipa con altri recettori alla crescita del tumore. Questo recettore, chiamato ‘Her2’, coadiuvato dal microambiente tumorale e attraverso l’attivazione di un meccanismo molecolare, crea uno ‘scudo protettivo’ alle cellule staminali di tumore al colon che lo usano per proteggersi dalle comuni terapie anti-tumorali permettendogli di migrare e dare origine a metastasi. Gli autori della scoperta hanno osservato che se si disattiva questo recettore e le molecole che lo stesso attiva, si blocca la capacità del tumore di dare origine…

Covid-19, Cgil: focolaio negli uffici del dipartimento prevenzione Asp Palermo

“Focolaio Covid negli uffici del Dipartimento di Prevenzione dell’Asp Palermo di Via Sellerio. Almeno 10 i casi registrati tra il personale in servizio, secondo le segnalazioni giunte al sindacato”. A segnalarlo è la Fp Cgil Palermo, che ha inviato una nota all’Asp manifestando “preoccupazione e chiedendo una verifica sullo stato del contagio”. “Il manifestarsi del focolaio sarebbe da ricondurre a condizioni di sovraffollamento degli uffici e dimostra che non sono state messe in atto adeguate misure di prevenzione – scrive il segretario generale Fp Cgil Palermo Giovanni Cammuca – Meraviglia che l’infrazione si sia realizzata proprio negli uffici sede del Dipartimento di Prevenzione, diretto in atto dal direttore anche dell’ Unità complessa di Prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro, che dovrebbe essere ben al…

Curiamo la ricerca insieme a Coop, traguardo superato: oltre 1,5 milioni di euro e 151mila donazioni

Oltre un milione e mezzo di euro è la cifra complessiva raccolta grazie a 151mila cittadini che hanno donato e al raddoppio di Coop Alleanza 3.0, Coop Reno, Unicoop Firenze, Unicoop Tirreno, Coop Centro Italia, e Coop Unione Amiatina. É il risultato del crowdfunding Curiamo la ricerca insieme a Coop che il mondo della cooperazione di consumo ha promosso a favore dei giovani ricercatori del Mad Lab di Toscana Life Sciences, guidato dallo scienziato di fama internazionale Rino Rappuoli.   In 40 giorni le donazioni sono arrivate dai punti vendita, sulla piattaforma Eppela e tramite bonifico bancario. Oltre a soci e clienti, hanno aderito pubblicamente alla campagna amministratori e personaggi del mondo dello spettacolo. Molti cittadini hanno fatto piccole donazioni, ma ci sono stati casi…

Vaccini, Giammanco: ”Coinvolgere strutture private, basta ritardi”

“Ritengo necessario coinvolgere al più presto nel piano di vaccinazione anche le strutture private. Siamo tra i Paesi con più morti in rapporto alla popolazione, non possiamo permetterci ritardi, il vaccino salva la vita e fa ripartire l’economia“ così Gabriella Giammanco, Vicepresidente di Forza Italia in Senato. “Non appena inizieranno le vaccinazioni di massa, il Paese sarà chiamato a uno sforzo incredibile. Temo fortemente che il sistema sanitario pubblico da solo non possa sostenerlo in tempi ragionevoli. Per questo è importante coinvolgere le strutture private accreditate e qualificate, previo controllo del rispetto degli standard previsti ovviamente, così da velocizzare il percorso che ci attende. Con i tamponi è stato fatto in ritardo, se ci si fosse mossi subito il tracciamento sarebbe stato più agevole e…

1 2 3 71

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.