Privacy Policy
Home / Archivio per “Palermo”

Archivi

Al Buccheri La Ferla si celebra la Giornata della Trasfusione feto fetale

buccheri la ferla

Il 7 dicembre, nel mondo si celebra la Giornata della Trasfusione Feto Fetale (TTS – twin to twin transfusion syndrome) che riguarda il 15% dei casi di gravidanza monocoriale. Si tratta di una severa complicazione che colpisce gemelli identici “monocoriali” che condividono la stessa placenta. Se non adeguatamente trattata, la mortalità dei feti è circa del 90%. E’ causata principalmente da uno sbilanciamento del flusso sanguigno attraverso la placenta che può portare ad anastomosi (connessioni) vascolari, che mettono in comunicazione le circolazioni dei due feti. Generalmente questo sistema di interscambio ematico è in equilibrio grazie al flusso bidirezionale delle connessioni. In alcuni casi il sistema si sbilancia e viene favorito il passaggio di sangue da un gemello (donatore) all’altro (ricevente). Per offrire un’ assistenza completa…

Via alle procedure per il nuovo Ospedale Villa Sofia-Cervello

Muove i primi passi l’iter per la realizzazione del nuovo ospedale Villa Sofia Cervello. La Direzione strategica aziendale ha infatti adottato la delibera per dare il via alle procedure che dovranno portare alla progettazione dell’opera, finanziata dalla Regione con un importo di 280 milioni di euro. Si parte con lo studio preliminare di fattibilità predisposto dall’Ufficio tecnico aziendale, passaggio propedeutico al bando che indirà il concorso di idee, affidato a progettisti esterni, attraverso il quale si arriverà alla progettazione esecutiva e all’affidamento dei lavori. Il nuovo ospedale sorgerà nei pressi dell’area dell’attuale Ospedale Cervello, grazie anche alla disponibilità di una parte del vicino terreno del Fondo Malatacca, circa 4 ettari, concessi dall’Arnas Civico e non impegnata nella realizzazione del Centro materno infantile (Cemi). Saranno comunque…

Studenti in visita all’ospedale Cervello di Palermo per il ciclo del sangue

Una visita ‘didattica’ per conoscere il “ciclo del sangue”. Protagonista una classe di alunni di quinta elementare dell’Istituto Statale Sperone-Pertini di Palermo che venerdì prossimo 6 dicembre alle 9,30 sarà in visita al Centro Trasfusionale e al Campus di Ematologia “Cutino” dell’Ospedale Cervello. I ragazzi potranno assistere a tutti i passaggi, dalla donazione alla trasfusione, che riguardano la “vita” del sangue all’interno dell’Ospedale.  A fare da guida e da testimonial alcune pazienti del Campus di Ematologia. Gli alunni saranno accompagnati da Tina Montinaro (vedova di Antonio, caposcorta di Giovanni Falcone, vittima della strage di Capaci) e da Filippo Misuraca, in rappresentanza dell’Associazione donatori della Polizia di Stato, dai docenti e da nove probabili donatori, oltre naturalmente dai medici del Cervello e dai rappresentanti dell’Associazione Fratres…

Sanità e autonomia, Regioni a confronto a Palermo: il convegno | video interviste

Guarda le videointerviste in alto Nella sede dell’Ordine dei Medici di Palermo si parla di Sanità e Autonomia. Il convegno, organizzato dall’Ordine dei medici di Palermo, ha visto la partecipazione, tra gli altri, del ministro per gli Affari regionali e le Autonomie Francesco Boccia e dell’Assessore regionale alla Salute Ruggero Razza. A fare gli onori di casa il presidente dell’Ordine Toti Amato. Durante le sessioni di lavoro si è fatto il punto su come i nuovi medici vengono formati e come queste risorse vengono impegnate nella propria regione, armonizzando le dotazioni organiche delle aziende sanitarie con numero e profili professionali dei nuovi medici. Sono state valutate le ipotesi di finanziamento e gestione autonoma delle risorse dedicate al Sistema sanitario regionale in un prossimo ipotetico contesto…

Ristrutturato il reparto di Medicina Interna di Villa Sofia a Palermo

Nuovo look per il reparto di Medicina interna 1 di Villa Sofia Cervello. Si sono infatti conclusi i lavori di ristrutturazione dei locali del primo piano del padiglione geriatrico di Villa Sofia che ospitano l’Unità operativa complessa diretta dal dottor Gabriele Nicolosi. Il reparto è stato totalmente ristrutturato dal punto di vista edile, impiantistico e ricettivo come prevedeva il progetto elaborato dall’Ufficio tecnico aziendale con un investimento complessivo di circa 120mila euro. La ristrutturazione edile ha comportato un’ottimizzazione degli spazi dell’area ambulatoriale e dei 32 posti letto (16 uomini e 16 donne) grazie alla ulteriore ristrutturazione degli spazi della ex palazzina pediatrica dove sono stati allocati gli ambulatori ed i 4 posti di Day hospital per pazienti con arteriopatia periferica (2°-4° quarto stadio Fontaine)  in…

A piedi da Catania a Palermo per la prevenzione del cancro al seno

Ha percorso a piedi 240 chilometri da Viagrande, sulle pendici dell’Etna, fino a Palermo per dire “No” al cancro. È partito il 21 novembre dall’Istituto Oncologico del Mediterraneo della cittadina catanese, per arrivare il 27 al Dipartimento oncologico “La Maddalena” nel capoluogo siciliano. È l’impresa del “camminatore” Rosario Sicali, che ha concluso la sua “marcia contro il cancro”, iniziativa dell’associazione di volontariato Sos Donna, gemellata con l’Associazione Serena a Palermo, entrambe costituite secondo i principi e gli obiettivi del movimento “Europa Donna Italia”. Sicali, 49 anni, impiegato nel settore alberghiero, ha voluto così portare un messaggio di solidarietà alle donne affette da tumore al seno e sensibilizzare alla prevenzione. Il “camminatore” catanese ha impiegato sei giorni per raggiungere il capoluogo siciliano, percorrendo in media 40 chilometri al giorno, tutti su strade…

Itaca, il siciliano Arcoleo nel board della rete per il monitoraggio dell’Angioedema ereditario | video intervista

Guarda la video intervista in alto Un siciliano nel board di Itaca, la rete di medici che ha messo insieme 17 centri di riferimento per l’angioedema e le malattie rare del sistema immunitario in tutto il territorio nazionale. Si tratta del dottor Francesco Arcoleo, responsabile del Centro di riferimento regionale di diagnosi e cura dell’Angioedema e malattie rare del sistema immunitario che si trova all’ospedale Cervello di Palermo. Itaca lavora sotto l’egida dell’Associazione volontaria per l’angioedema ereditario ed altre forme rare di angioedema. Con il registro si è dato il via alla raccolta di dati epidemiologici, con informazioni sui singoli pazienti e sugli attacchi. L’angioedema primitivo è una rara malattia genetica che deriva dall’assenza di una proteina del sangue, il C1 inibitore, la cui assenza provoca…

‘Un ballo per la vita’, serata di beneficenza per acquistare poltrone per la chemio del Cervello

ospedale cervello

“Un ballo per la vita” è il tema della serata di beneficenza in programma domani venerdì 22 novembre a Villa Magnisi, sede dell’Ordine dei medici della provincia di Palermo. L’evento è finalizzato a raccogliere fondi per l’acquisto di due poltrone per la chemioterapia da destinare al reparto di Oncologia medica dell’Azienda Ospedali riuniti Villa Sofia Cervello, diretto da Francesco Verderame. La serata, organizzata da Renata Barbagallo e Marcello Alessandra, avrà inizio alle ore 21 e sarà allietata dal Dj set di Luigi Scuderi e Alessio Mollica.

Giornata mondiale della prematurità, il Cervello di Palermo si tinge di viola

Da stasera, venerdì 15 novembre, e fino a domenica sera l’Ospedale Cervello si “tingerà” di viola. All’insegna dello slogan “Insieme per crescere”, l’Azienda Ospedali riuniti Villa Sofia Cervello aderisce infatti domenica 17 novembre alla Giornata mondiale della prematurità, appuntamento che ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dei neonati prematuri che talvolta hanno problemi di salute o non sopravvivono. In Italia ogni anno i neonati pre-termine rappresentano il 10% delle nascite totali. La facciata principale e quella dell’edificio A del Presidio ospedaliero Cervello saranno per tre sere di seguito illuminate di viola, il colore che accompagna l’iniziativa, promossa a livello aziendale dall’Unità operativa di terapia intensiva neonatale (Utin) e dall’Unità operativa di educazione alla salute (Uoepsa). Oltre all’illuminazione della facciata, domenica 17 con…

La sanità privata in Sicilia: 7000 posti di lavoro e più di 4000 posti letto | video interviste

Guarda le videointerviste in alto Sono 52 le strutture ospedaliere private in Sicilia, per oltre 4200 posti letto, ai quali si devono aggiungere i 413 delle sette Rsa presenti sul territorio. Sono alcuni dei numeri contenuti nel Primo bilancio sociale aggregato redatto dall’Aiop Sicilia, l’Associazione italiana ospedalità privata presentato a Palermo, sulla sanità privata regionale nella sede di Sicindustria. L’occupazione generata sfiora le settemila unità ed è strettamente legata al territorio, con l’83% dei dipendenti residente nella stessa provincia in cui lavora. Numeri considerevoli anche quelli relativi alle prestazione erogate dalle strutture: 185 mila quelle ospedaliere e 998 mila quelle ambulatoriali, corrispondenti al 23% del totale delle prestazioni sanitarie erogate in Sicilia, a fronte di un’incidenza della spesa della componente privata sul Sistema sanitario regionale del 12%…

1 2 3 34

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.