Privacy Policy
Home / Archivio per “Palermo”

Archivi

Ars, non passa la mozione di censura all’assessore Razza: l’intervento in aula

Non passa la mozione di censura nei confronti dell’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, una coalizione di governo compatta si è materializzata in 36 voti contro la mozione, mentre 25 sono stati i voti favorevoli. Una mozione portata avanti e firmata da una parte dell’opposizione al Governo Musumeci formato dal PD, M5S e Movimento Cento Passi, che accusa una disorganizzazione nella gestione della seconda ondata dell’Emergenza Coronavirus nella Regione. In dibattito in aula ha visto l’opposizione incentrata in primis sulle scelte in merito alle strutture sanitarie, come quelle che hanno riguardato gli ospedali Covid, decisioni, che a parere dell’opposizione, si sono riversate sull’assetto delle terapie intensive, il fermo delle attività chirurgiche e della gestione delle patologie non legate al virus. Dichiarazioni critiche come quelle dei…

Gocce di Anatomia: alterazioni dell’olfatto e del gusto in soggetti affetti da Covid-19, perchè?

Cari Lettori, anche l’articolo di oggi mi è stato stimolato dall’interazione con alcuni di Voi che mi hanno chiesto informazioni e spiegazioni “anatomiche” sulla perdita dell’olfatto (anosmia) e del gusto (ageusia) che si verifica in molti individui contagiati dal virus SARS-CoV-2, anche senza sviluppare (fortunatamente) le forme più gravi della malattia. Diciamo subito che molti virus che colpiscono le vie aeree superiori danno sintomi analoghi e che la comunità scientifica – prima dell’avvento dell’attuale pandemia – non ci ha posto molta attenzione, trattandosi nella stragrande maggioranza dei casi di sintomi lievi e transitori e che scompaiono molto rapidamente al termine dell’infezione. La paura per gli effetti sistemici di un virus nuovo e particolarmente aggressivo ha determinato un interesse scientifico internazionale su tutti gli aspetti clinici…

Report Covid del Comune: cala per la prima volta il numero positivi a Palermo

Numeri finalmente confortanti per quanto riguarda l’emergenza Covid-19 in provincia di Palermo. Dopo un mese calano infatti gli attuali positivi, scendendo sotto quota 8.000 in città e sotto quota 11.000 in provincia. E’ quanto emerge dal report quotidiano curato dall’Ufficio statistica del Comune, che si basa sui dati forniti dalla Asp di Redazione© Riproduzione Riservata

Covid-19: evidenze scientifiche contro le opinioni degli esperti

La medicina basata sulle evidenze è stata fino ad oggi, almeno per alcuni clinici e molti altri professionisti in campo sanitario, una guida metodologica per scegliere i migliori interventi terapeutici e diagnostici per i propri pazienti. Nel lontano 1992 con uno storico articolo su JAMA veniva presentato il nuovo approccio metodologico alla medicina clinica che dopo pochi anni è diventato con Muir Grey anche un approccio oggettivo per prendere decisioni in campo di politica sanitaria. Il Maestro Luigi Pagliaro ne ha fatto il suo cavallo di battaglia e ha convito molti giovani, come lo ero io a quei tempi, a diventare clinici in grado di mettere a freno le proprie opinioni di fronte alle evidenze scientifiche dei trial randomizzati controllati. Un altro grande amico e…

La Buona Salute 7° puntata: ISMETT, terapia intensiva Covid- La Proctologia | IL VIDEO

GUARDA IL VIDEO IN ALTO Per questa settima puntata della trasmissione La Buona Salute, settimanale della sanità siciliana, siamo stati in compagnia del Dottor Nicola Tricomi, Chirurgo Proctologo. Il Dottor Tricomi ha approfondito la sua formazione in Proctologia presso il Policlinico di Padova ed al St Mark’s Hospital di Londra e ha infine frequentato il Service de Proctologie de Policlinique de Chirurgie Hopitaux Universitaries di Ginevra (HUG), dedicandosi alla chirurgia pelvica e perineale. In questa puntata parleremo delle patologie colorettali più diffuse che colpiscono la popolazione e come avviene inoltre il processo di diagnosi e cura. Infine abbiamo trattato l’importanza del rapporto medico paziente, gli aspetti sociali legati alle persone che soffrono delle patologie del colonretto e le nuove tecnologie chirurgiche in campo. Durante la trasmissione, l’appuntamento…

Asp Palermo, ADI Covid: attivati team per le cure domiciliari dei pazienti positivi

L’Asp di Palermo ha attivato l’ADI Covid mediante la realizzazione di 4 team dedicati: due per le cure Domiciliari Integrate e due per le Cure Domiciliari Palliative. L’attività è dedicata ai pazienti (che necessitano di cure domiciliari) risultati positivi al tampone o in isolamento fiduciario con bisogni sociosanitari non procrastinabili. L’Asp di Palermo garantisce anche la trasfusione domiciliare ai pazienti, risultati positivi al Covid, affetti da talassemia (o altre emoglobinopatie). Tale attività è assicurata anche ai pazienti oncologici che hanno necessità di gestire le medicazioni degli accessi vascolari a cui non  può essere assicurata in ospedale la prestazione in quanto positivi al covid. di Redazione© Riproduzione Riservata

Policlinico di Palermo: concorso per anestesisti e rianimatori

medicina interna

Si comunica che l’Azienda ospedaliera universitaria «Paolo Giaccone» di Palermo, con delibera n. 850 del 9 ottobre 2020 ha indetto il concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo pieno ed indeterminato di cinque unita’ di personale dirigente medico nella disciplina di anestesia e rianimazione, da adibire all’U.O.C. di Anestesia e rianimazione di questa A.O.U.P. «P. Giaccone» di Palermo. La spedizione delle domande di partecipazione deve essere fatta, pena esclusione entro e non oltre il trentesimo giorno successivo a quello della data di pubblicazione del presente estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami». Il bando puo’ essere ritirato presso l’ufficio concorsi – via Montegrappa n. 58 – 90128 Palermo o scaricato dal sito internet aziendale all’indirizzo…

Coronavirus, screening di Asp Palermo nel weekend: 12.226 tamponi e 355 positivi

Sessantaquattro comuni coinvolti, 12.226 tamponi e 355 positivi, sottoposti nella stessa sede a tampone molecolare, come previsto dal protocollo sanitario per la verifica definitiva. E’ il bilancio della due giorni dedicata dall’Asp di Palermo allo screening di popolazione rivolto prevalentemente al mondo della scuola. Tra sabato e domenica i medici dell’Azienda sanitaria del capoluogo hanno raggiunto tutte le località della provincia nelle quali finora non erano stati realizzati Drive In. L’attività, promossa dall’Assessorato regionale alla salute in collaborazione con le Amministrazioni comunali, si sono protratte in monte realtà ben oltre l’orario fissato per la chiusura. Dei 12.226 tamponi effettuati nel weekend, 2.066 sono stati registrati a Palermo (alla Fiera del Mediterraneo) e 10.160 in provincia (4.731 sabato e 5.429 domenica) con rispettivamente 101 positivi in…

Villa Sofia, prelievo multiorgano da un giovane donatore: “Salverà altre vite”

Al presidio “Villa Sofia”, dell’Azienda Ospedaliera “Ospedali Riuniti Villa Sofia – Cervello” di Palermo, e’ stato effettuato un prelievo multiorgano, da giovane persona, che gia’ in vita aveva espresso il proprio consenso alla donazione degli organi. La persona deceduta, proveniente da altro nosocomio siciliano, era arrivata al reparto di Neurorianimazione (diretto dalla dott.ssa Innocenza Pernice) dell’Azienda ospedaliera “Ospedali Riuniti Villa Sofia- Cervello”, in coma profondo, causato da pregressa patologia neurologica. Accertata la morte cerebrale si e’ pertanto proceduto al prelievo multiorgano e sono risultati idonei alla donazione i polmoni, il fegato, i reni e le cornee. “Emoziona in modo particolare – commenta il direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera “Ospedali Riuniti Villa Sofia- Cervello”, Walter Messina – che una persona ancora giovane, in un tempo che fisiologicamente…

Coronavirus, Costa: “A Palermo la pressione sui reparti va diminuendo”

“Da cinque, sei giorni stiamo notando a Palermo che la pressione sui reparti ospedalieri va diminuendo e ciò in linea con la stabilizzazione della curva epidemiologica. A confermare quello che dico è che ieri, per la seconda volta, il dato dei ricoveri in terapia intensiva nella Regione aveva saldo zero ed è anche diminuito il numero dei ricoveri in regime ordinario”. Lo dice Renato Costa, commissario per l’emergenza Covid a Palermo. “Oggi a Palermo abbiamo una sessantina di pazienti ricoverati in terapia intensiva con una quarantina di posti liberi. Abbiamo ragione di poter sperare che sia per l’andamento naturale della curva, che per le restrizioni, per il grande numero di screening che stiamo portando avanti – aggiunge – riusciamo a intravedere un miglioramento della situazione…

1 2 3 63

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.