Privacy Policy
Home / Archivio per “Agrigento”

Archivi

Ottica e Optometria: una chance a Palermo per i giovani

In questo anno accademico del tutto particolare, fatto di didattica a distanza, di piattaforme e videoconferenze, avrei dovuto incontrare nelle scuole tanti giovani e insegnanti che si occupano di Orientamento, per presentare il nuovo percorso formativo che coordino e che si è attivato presso l’Università degli Studi di Palermo, il Corso di Studi in Ottica ed Optometria ad orientamento professionale della Classe di Laurea in Scienze e Tecnologie Fisiche (L-30). È un corso di studi unico nel panorama dell’offerta formativa del Meridione ed è il primo corso professionalizzante a livello nazionale. Ha una durata di 3 anni ed ha l’obiettivo di assicurare allo studente la conoscenza di metodi e contenuti scientifici utili a sviluppare, attraverso attività di laboratorio specialistici e attività di tirocinio curriculare in…

Coronavirus, aprono in Sicilia due nuovi COVID hospital

Aperti due nuovi Covid Hospital in Sicilia. L’Unità di crisi dell’Asp di Agrigento ha deciso di trattare i malati affetti da Covid-19 presso gli ospedali di Agrigento e di Sciacca. “Nell’ipotesi di ulteriore necessità di posti gli ospedali di Ribera, Canicattì e Licata potranno far fronte alle necessità mediche e chirurgiche dei distretti orientali e occidentali della provincia”. La decisione è stata presa nel corso della prima riunione dell’Unità di crisi Covid-19 dell’Azienda sanitaria provinciale. Presenti il Direttore sanitario dell’Asp, i Capi dipartimento di chirurgia e di medicina ed urgenza, Rappresentanti dell’Ordine provinciale dei Medici ed Odontoiatri e i Direttori delle unità operative di anestesia e rianimazione. “Dopo attenta e analitica disamina delle opportunità organizzative atte ad affrontare al meglio il diffondersi del contagio Covid-19 – si legge in una nota – si è convenuto…

Coronavirus, cinque nuovi casi a Sciacca: sono operatori sanitari

Si allarga il contagio da coronavirus a Sciacca, nell’Agrigentino. I risultati dei nuovi tamponi hanno registrato altri cinque casi positivi, si tratta di operatori sanitari. A darne notizia è il sindaco Francesca Valenti. “E’ un aumento previsto e prevedibile“, dice il primo cittadino, ringraziando tutti gli operatori della sanità che “lavorano giorno e notte per la tutela della nostra salute. C’è grande attenzione da parte di tutte le autorità. Ho avuto rassicurazioni dal Governo regionale, dal prefetto, dalla direzione dell’Azienda sanitaria provinciale, che si stanno mettendo in campo tutti i possibili interventi. Ma ho chiesto e chiederò di più per Sciacca, in questo momento difficile“. L’appello ai cittadini è sempre quello di restare a casa. “Oggi – dice ancora il sindaco – ho ricevuto una nota…

Coronavirus, medico positivo al tampone a Sciacca

Primo caso positivo al tampone per il coronavirus in provincia di Agrigento. Si tratta di un medico in servizio all’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca. La professionista e’ risultata positiva al tampone. Il test e’ stato deciso perche’ aveva accusato dei sintomi. La zona frequentata dal medico e’ stata sottoposta a una sanificazione urgente e, a scopo precauzionale, le persone che sono venute a contatto con lei sono state sottoposte al tampone. Pare che sia stato alcuni giorni nella zona della provincia di Bergamo ed e’ li’ che potrebbe avere contatto il Covid 19. Stamane la Regione aveva comunicato il bollettino provvisorio riferendo che erano stati trasmessi all’Istituto superiore di sanità 24 campioni (ieri erano 21), di cui 7 già validati da Roma (tre a Palermo e…

Ospedale di Sciacca, al via l’iter di gara per il nuovo pronto soccorso e la camera calda

Significative migliorie in vista, nel breve e medio termine, per il presidio ospedaliero “Giovanni Paolo II” di Sciacca. Con un recente provvedimento deliberativo la Direzione strategica dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento ha approvato amministrativamente il progetto per la realizzazione della camera calda e per l’intera rimodulazione del pronto soccorso del nosocomio. Il “via libera” consente di avviare le procedure di gara per un importo omnicomprensivo che supera il milione e trecentosettantamila euro. Un corposo investimento, mirato ad incrementare l’efficienza e la salubrità degli ambienti di concerto con alcune prescrizioni rese tempo addietro dal NAS dei Carabinieri, che prevede la realizzazione di un nuovo corpo di fabbrica per la camera calda, la redistribuzione degli attuali ambienti del pronto soccorso oltre che il complessivo ammodernamento strutturale ed…

Personale Asp di Agrigento, in arrivo il pagamento delle indennità di saldo del sistema premiante

Buone notizie per il personale dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento. Con l’atto deliberativo n.42 del 16 gennaio 2020 la Direzione strategica dell’Asp ha infatti disposto il pagamento del saldo del sistema premiante, relativo all’anno 2018, a tutti i dipendenti aventi diritto. L’indennità di saldo sarà corrisposta con il primo cedolino stipendiale utile e fa seguito agli acconti già liquidati ai lavoratori con precedenti provvedimenti. L’importo del premio incentivante varia per i singoli dipendenti in ragione delle valutazioni sulla performance individuale effettuate dai dirigenti dei diversi servizi e sulla scorta delle verifiche poste in essere dall’Unità operativa Controllo di gestione e dall’Organismo indipendente di valutazione. © Riproduzione Riservata

Agrigento, investimento dell’Asp per ambulanze di nuova generazione

Sei nuovissime ambulanze di ultima generazione sono in arrivo nei presidi ospedalieri dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento. La Direzione strategica ASP ne ha già disposto l’acquisto con un investimento di oltre cinquecentomila euro e i nuovi mezzi di soccorso entreranno in esercizio già entro il mese di febbraio. Aggiungendosi alla fornitura di due ambulanze per gli ospedali di Licata e Canicattì, già perfezionata nel recente passato, il nuovo acquisto consente di rinnovare completamente la flotta dei mezzi di soccorso ospedalieri in uso nella provincia di Agrigento garantendo migliori standard di efficienza e confort durante il trasporto in emergenza. Sospensioni pneumatiche autolivellanti, impianto di condizionamento in due gruppi distinti per cabina di guida e vano sanitario, fari led ad alta luminosità, cellula di sicurezza integrale, impianti…

Asoto, ortopedici siciliani a congresso ad Agrigento

ortopedia

Agrigento per due giorni capitale dell’ortopedia siciliana. Tutto pronto per il ventottesimo congresso regionale dell’Asoto, Associazione siciliana ortopedici traumatologici ospedalieri, che si svolgerà venerdì 29 e sabato 30 novembre nelle sale dell’Hotel Dioscuri Bay Palace di San Leone. Saranno presenti più di quaranta esperti provenienti da ogni parte dell’Isola, che si confronteranno sui temi più attuali che riguardano le fratture di braccia e gambe, precisamente femore, omero e tibia. Il congresso di quest’anno, infatti, ha come titolo “Le fratture diafisiarie di femore, omero e tibia: cos’è cambiato nell’ultimo decennio” e si concentrerà proprio sulle innovazioni terapeutiche in atto per fronteggiare una traumatologia ormai molto diffusa, anche a causa dei sempre più frequenti incidenti stradali. Nell’arco di sei sessioni, completate dalla discussione di casi clinici, gli ortopedici approfondiranno…

Ribera, un nuovo medico e te infermieri al pronto soccorso del Fratelli Parlapiano

L’Asp di Agrigento ha assegnato un nuovo medico al Pronto soccorso e altri tre infermieri all’ospedale “Fratelli Parlapiano” di Ribera. Ne dà notizia, in una nota, la presidente della commissione Salute dell’Ars Margherita La Rocca Ruvolo che esprime grande soddisfazione e rivolge un ringraziamento all’Azienda sanitaria provinciale per avere accolto le sue sollecitazioni dopo la riunione che si è svolta sabato scorso a Ribera che si è rivelata proficua. “Questo – dichiara La Rocca Ruvolo – è un primo passo verso il miglioramento dei servizi dell’ospedale di Ribera, anche le altre richieste che arrivano dal territorio avranno il sostegno della commissione Salute dell’Ars sempre disponibile al confronto con i cittadini. Continueremo a lavorare con impegno e determinazione – sottolinea – affinché possa ulteriormente migliorare l’offerta…

Asp di Agrigento, 32 incarichi per ausiliari specializzati in provincia

L’Asp di Agrigento ha avviato l’iter per il conferimento di 32 incarichi da tre mesi per ausiliari specializzati, necessari per sopperire alle carenze di organico. Fino ad adesso sono stati affidati incarichi trimestrali di ausiliario specializzato, attingendo alla graduatoria dell’aprile del 2014. Gli ausiliari specializzati saranno destinati in numero di nove all’ospedale “Barone Lombardo” di Canicattì, dieci al “San Giacomo d’Altopasso” di Licata, uno al “San Giovanni di Dio” di Agrigento, tre all’ospedale di Ribera, uno al Dsm di Agrigento e sei all’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca. Un infermiere occorre al Csm di Canicattì visto che l’infermiere di ruolo è andato in pensione e c’è, inoltre, da coprire – con una supplenza – l’aspettativa di congedo straordinario per un altro infermiere. Al “San Giovanni…

1 2

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.