Privacy Policy
Home / Sanità in Sicilia / ReiThera punta a reclutare 900 volontari: procede la fase due

ReiThera punta a reclutare 900 volontari: procede la fase due

Avviata la fase 2 il 18 marzo, ReiThera punta adesso a reclutare 900 volontari. “Nell’agosto dello scorso anno è stata avviata la fase 1 condotta su 90 volontari e il vaccino ha dimostrato di essere sicuro e di stimolare il sistema immunitario sia sul fronte della produzione di anticorpi, sia su quello della formazione di linfociti T. Nella fase 2, avviata il 18 marzo, i 900 volontari saranno divisi in tre braccia (uno riceverà un placebo, uno un’unica dose, uno due dosi) e i risultati saranno utilizzati per avviare poi la fase-3 per confermare la sicurezza del vaccino e dimostrarne l’efficacia“, lo ha dichiarato il CEO di ReiThera Antonella Folgori durante un webinar organizzato dall’Università di Catania dal titolo: “L’innovazione e il ruolo delle Biotecnologie nella medicina translazionale: l’esempio dello sviluppo del vaccino contro Covid-19“.

La sfida lanciata dal Covid-19 – ha aggiunto – ha permesso di far conoscere su scala mondiale il ruolo cruciale delle biotecnologie e delle nuove tecnologie nello sviluppo e nella realizzazione dei vaccini. Si è riusciti a realizzare i primi vaccini anti-Covid in un anno ovvero in un decimo del tempo di solito impiegato senza deroghe ai parametri di sicurezza“.

telegram

Nella fase 2 i volontari sono divisi in tre braccia (uno riceverà un placebo, un altro il vaccino, un altro un’unica dose e un altro due dosi“, continua la Folgori in un webinar organizzato dell’Università di Catania.

Questi dati sono propedeutici per la fase 3 dove si dimostrerà l’efficacia del vaccino.

Il Covid-19 ha avuto sul biotech lo stesso effetto che ha avuto su altri settori tecnologici – ha proseguito Folgori – e la necessità ha compresso i tempi e accelerato un percorso già in forte crescita“. “Il settore – ha concluso – è stato ed è in prima linea contro il Covid-19 con un importante coinvolgimento delle imprese biotech presenti sul territorio nazionale nella ricerca e nella produzione di soluzioni contro il virus con particolare riferimento all’area della diagnostica, della ricerca di terapeutici e dei vaccini“.

di Redazione
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.