Privacy Policy
Home / Sanità in Sicilia / A Palermo sono 20 casi di variante brasiliana, contagiati anche 2 studenti

A Palermo sono 20 casi di variante brasiliana, contagiati anche 2 studenti

Una ventina di casi di variante brasiliana sarebbero stati sequenziati dai laboratori di Palermo. Tra i contagiati, secondo quanto riporta il Giornale di Sicilia, anche due studenti minorenni. Il fenomeno, però, è sotto controllo. Ed intanto sta meglio l’83enne che aveva completato il ciclo di vaccinazione con Pfizer, e sul quale è stata identificata la mutazione del virus dall’unità operativa di Microbiologia e Virologia dell’azienda ospedaliera Villa Sofia-Cervello.

“Se non fosse stato vaccinato probabilmente sarebbe deceduto – ha spiegato Giuseppe Arcoleo, primario di Pneumologia dell’ospedale Cervello -. Le statistiche, ma anche la nostra esperienza quotidiana, ci insegnano che l’indice di mortalità cresce quando il Covid attacca con forza le persone con più di 70 anni, ancora più raramente riusciamo a strappare alla morte chi ha più di 80 anni e arriva da noi con un quadro clinico già compromesso“.

telegram

Le condizioni dell’anziano di 83 anni invece sono in miglioramento: “Questa volta, invece, il paziente si sta riprendendo perfino con una certa velocità ed è sicuramente merito del vaccino – ha aggiunto Arcoleo -. La variante brasiliana, infatti, può aggirare la risposta immunitaria naturale infettando nuovamente chi si è già ammalato di Covid ma non riesce a perforare completamente gli anticorpi prodotti con la vaccinazione, come è accaduto appunto con il soggetto che stiamo trattando”.

di Redazione
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.