Privacy Policy
Home / Salute / Medici, l’Amsi: “Dalla Sicilia 200 richieste di trasferimento all’estero”
Tutti i dati regione per regione

Medici, l’Amsi: “Dalla Sicilia 200 richieste di trasferimento all’estero” di Manlio Melluso

Dall’1 gennaio 2017 fino al 31 ottobre 2019 sono state 200 le richieste di trasferimento all’estero di medici che oggi lavorano in Sicilia. A rivelarlo è l’Amsi, l’Associazione medici stranieri in Italia, che sabato scorso ha concluso il proprio congresso nazionale a Roma

L’Isola si trova al nono posto tra le regioni italiane, preceduta dal Veneto e dal Piemonte con 600 richieste ciascuna, da Lombardia, Puglia e Lazio con 500, e da Toscana, Campania ed emilia Romagna con 400. Dietro alla Sicilia, il Molise e l’Umbria (300), l’Abruzzo, le Marche e la Liguria (200), Il Friuli Venezia Giulia e la Sardegna (150) il Trentino Alto Adige (100), la Calabria (100), la Basilicata (100) e la Valle d’Aosta (100).

Le specializzazioni maggiormente richieste sono inerenti al campo dell’Anestesia, Ortopedia, Medicina d’urgenza e Pronto Soccorso, Radiologia, Chirurgia, Neonatologia, Ginecologia, Pediatria, Cardiologia, Neurochirurgia, Geriatria, Medicina sportiva, Medici nelle località turistiche ed anche Medici di famiglia.

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.