Privacy Policy
Home / Salute in pillole / Il Covid, un ricovero e tanta rabbia: la storia di Maria | VIDEO

Il Covid, un ricovero e tanta rabbia: la storia di Maria | VIDEO

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Oggi raccontiamo la storia di Maria da Bagheria, salva dal Covid dopo trenta giorni di ricovero in ospedale. Dalla normalità del quotidiano al casco di ventilazione è stato un attimo, interminabile, per questa donna che senza neanche essersene resa conto è stata contagiata dal virus e da quel momento è cominciato un lungo calvario che ancora non vede la fine.

Il ricovero, la permanenza in ospedale, il peggioramento, la solitudine, tutto ha contribuito a fare sprofondare Maria nello sconforto dove l’unica ancora di salvezza è stata la fede. Nel ricordo della malattia e della paura della sua evoluzione un forte aggancio con la vita è stata la sua grande famiglia, fatta dell’amore dei suoi quattro figli e dei suoi tanti nipoti sempre presenti per non farle mancare mai l’amore e il calore necessari a superare il grave momento.

telegram

Non mi sarei mai immaginata di finire da un momento all’altro in queste condizioni, stando così male – così ricorda Maria – Non sopportavo il casco e avevo paura di non farcela“.

Maria parla ai microfoni di Sanitàinsicilia dei giorni trascorsi in ospedale alternando ricordi sfocati a suggestioni che ancora oggi creano un lampo di emozione nei suoi occhi: è passato quasi un mese ma, ripensando all’ospedale, la tristezza, e al tempo stesso la felicità di essere di nuovo a casa, sopraffanno le sue parole.

 

di Paola Chirico
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.