Privacy Policy
Home / Ricerca / Donne e vaccini anti-covid: perché soffrono di più

Donne e vaccini anti-covid: perché soffrono di più

Le donne sono le più colpite dagli effetti collaterali dei vaccini. Da un recente studio del CDC (Centers for Disease Control and Prevention), è emerso che le donne sono i soggetti più colpiti dalle reazioni negative dei vaccini anti-covid.

Julianne Gee, medico dell’Ufficio sicurezza immunizzazioni dei CDC, intervistata dal New York Times, sostiene che nel genere femminile si verificano in generale più reazioni rispetto a molti vaccini, non solo quelli anti-covid.

telegram

Si pensa che la causa possa essere ricondotta a livello ormonale. Gli ormoni infatti possono legarsi alle cellule immunitarie e influenzarne il comportamento. Le cause più rare invece sono state considerate a livello genetico: molti geni che regolano fattori immunitari sono collocati sul cromosoma X, di cui le donne recano due copie in ciascuna cellula.

Questo spiega anche il perché l’80% delle malattie autoimmuni si manifesti nel genere femminile.

di Ludovica Lazzaro
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.