Privacy Policy
Home / Sanità in Sicilia / Covid: Musumeci e Razza sulla campagna vaccinale in Sicilia | VIDEO

Covid: Musumeci e Razza sulla campagna vaccinale in Sicilia | VIDEO

GUARDA VIDEO IN ALTO

Sono molto allarmato dall’incertezza legata alle varianti, mi dispiace per i sindacati che chiedono di riconvertire i reparti ospedalieri. Noi non sappiamo come andrà a finire tra qualche settimana o qualche mese, il mondo scientifico non ha chiarito del tutto quale sarà l’evoluzione del contagio“, dice Nello Musumeci, a margine della presentazione del nuovo ospedale Ismett 2 a Carini.

Abbiamo già disposto l’avvio della riconversione di alcuni reparti e già tantissimi erano rimasti legati alle patologie ordinarie – ha ricordato il governatore siciliano – Completeremo il processo di conversione quando avremo la certezza che in Sicilia non avremo bisogno di trattare virus così violenti. Sembrano invincibili, ancora oggi la scienza non ha messo la parola fine. Andiamoci con prudenza, non giochiamo con la vita delle persone. Meno demagogia e più fiducia nel mondo scientifico

telegram

Inevitabilmente a luglio e agosto si registrerà un calo delle vaccinazioni, però noi siamo sul pezzo. Spereremmo alla fine dell’estate di avere almeno determinato l’immunità di gregge“, conclude il presidente.

Aumenteremo i centri di vaccinazione – interviene l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razzasiamo molto sopra il targhet, abbiamo un obiettivo e l’incombenza delle varianti lo dimostra. L’obiettivo è quello di raggiungere l’immunità di gregge entro la fine dell’estate. Per far ciò occorrono due cose: efficienza organizzativa e la volontà dei cittadini di vivere la vaccinazione come unico modo per uscire dalla pandemia“, conclude.

di Paola Chirico
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.