Privacy Policy
Home / Salute / Coronavirus: un tavolo permanente all’Asp di Messina per prevenire il contagio

Coronavirus: un tavolo permanente all’Asp di Messina per prevenire il contagio

A seguito di convocazione del direttore generale dell’Asp Messina, Paolo La Paglia, si è svolta presso la sede dell’azienda sanitaria 5 in Via La Farina una riunione provinciale per approntare misure e sinergie volte al contrasto del possibile contagio da Coronavirus nella provincia di Messina e per le relative iniziative da porre in essere negli ospedali del territorio.

Alla riunione erano presenti: per IRCCS B. Pulejo i dottori Giuseppe Rao, Francesca Parrinello e Clemente Giuffrida; per Asp Messina i dottori Domenico Sindoni, Giuseppa D’Andrea, Letizia Panella, Vincenzo Picciolo, Antonino Giallanza; per AOU – Policlinico di Messina i dott. Antonino Levita, Placido Mondello, Letterio Bonina, Paolo Panacia; per AO Papardo Messina i dott. G.R. Trimarchi, Antonio Albanese ed Elena Giunta; per C.O. 118 Messina il dott. Bernardo Alagna; per l’Ordine dei Medici il dott. Giacomo Caudo e per Federfarma Messina il dott. Giovanni Crimi.

Nell’occasione il direttore sanitario dell’Asp di Messina, dott. Domenico Sindoni, aprendo i lavori ha richiamato l’attenzione sulla Circolare assessoriale prot./serv 4/n. 3257, e ha informato i presenti di avere dato delle indicazioni riguardo l’approvvigionamento dei Dispositivi Individuali di Protezione per le strutture di competenza ASP, avendo previsto dei punti di prelievo presso i P.S. a cui potranno accedere tutti gli operatori. Il direttore sanitario del Policlinico, A. Levita ha comunicato che il Policlinico può contare su stanze di isolamento per eventuali necessità.

Il Direttore Sanitario del Papardo Trimarchi, ha fatto presente che è attiva la postazione Ecmo, e che l’azienda Papardo ha acquistato un nuovo kit, disponibile entro pochi giorni, e per questo sarà in grado di fare la diagnosi virologica in “Real time”.

Si è inoltre convenuto di insistere sulla normale campagna di vaccinazione antinfluenzale, in quanto si è visto che ad oggi tutti i 452 casi guariti erano tutti vaccinati, permettendo la vaccinazione antinfluenzale una prognosi comunque più favorevole. Il dott. Giacomo Caudo, nella veste di Presidente dell’ordine dei medici di Messina, ha fatto presente che i MMG hanno già ricevuto le direttive necessarie per evitare intasamenti al Pronto Soccorso e tranquillizzare i cittadini sui comportamenti da tenere. Il presidente dei Farmacisti, Crimi, ha assicurato sul fatto che tutte le farmacie divulgheranno ai cittadini le norme di buona prassi da tenere.

Il tavolo permanente si riunirà nuovamente nei prossimi giorni.

di Manlio Melluso
© Riproduzione Riservata

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.