Privacy Policy

Ospedali

il fatto

Nuovo reparto post Covid al “Garibaldi di Catania, Arcidiacono: “Vengono da tutta Italia”

GUARDA IL VIDEO IN ALTO La vera novità del Garibaldi di Catania è il reparto per i pazienti post Covid. Tutti i pazienti usciti dal Covid che accusano ancora malessere dovuto ad esso possono rivolgersi al nuovo reparto e affidarsi alle sapienti cure di un team di medici. Sono 10\12 i posti letto del “Reparto di Riabilitazione Covid” dedicati ai pazienti di tutt’Italia: “Grazie all’intuito e alla disponibilità della direzione strategica del direttore Fabrizio De Nicola, del dott. Giammanco e del dott. Annino, abbiamo messo in piedi un reparto che esisteva prima come riabilitazione cardiologica, diventando oggi riabilitazione cardio-respiratoria post Covid“, afferma Giuseppe Arcidiacono, responsabile UO riabilitazione cardio-respiratoria Arnas “Garibaldi” di Catania. “Questo reparto nasce circa un anno fa, quando la pandemia cominciava a dare i suoi effetti…

La nota

Ospedale Giglio, Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Cimo proclamano lo stato di agitazione del personale medico

ospedale giglio di cefalù

Il personale medico dell’ospedale Giglio di Cefalù è in stato di agitazione. La protesta è stata indetta da Fp Cgil Palermo, Cisl Fp Palermo Trapani, Uil Fpl Sicilia e Cimo, il sindacato dei medici. Martedì si è svolto in azienda un incontro con il tema della contrattazione di secondo livello per il personale medico all’ordine del giorno. A seguito dell’incontro, è stata inviata una nota al prefetto di Palermo Giuseppe Forlani e al presidente della Fondazione Giglio Cefalù, Giovanni Albano, in cui la segreteria aziendale della Fp Cgil, il coordinamento provinciale sanitario della Cisl Fp Palermo Trapani, il segretario regionale medici Uil-Fpl Sicilia e Palermo e la segreteria aziendale del Cimo comunicano che “per l’ennesima volta non c’è stato nessun impegno formale da parte dell’amministrazione rispetto…

IL PROVVEDIMENTO

Palermo, al via i lavori del nuovo pronto soccorso di Villa Sofia | CLICCA QUI PER LE FOTO

Sono iniziati ieri, giorno 21 settembre, a Palermo i lavori per la realizzazione di un padiglione da adibire ad accoglienza dei pazienti al Pronto soccorso dell’ospedale Villa Sofia. Dopo la disposizione del presidente della Regione Nello Musumeci, in qualità di commissario, la Struttura diretta da Tuccio D’Urso ha stipulato il contratto con la società aggiudicataria dell’appalto, il Consorzio Conpat di Roma. I lavori – che prevedono anche turni in notturna e nei giorni festivi – consisteranno nella realizzazione di una prefabbricato in acciaio di trecento metri quadrati. La struttura è suddivisa in tre parti: la prima (di circa 130 metri quadrati) è una camera calda carrabile per la sosta delle ambulanze e dei mezzi privati che trasportano pazienti; la seconda (80 metri quadrati) è una zona di pre-triage per il primo trattamento e…

L'evento

Inaugurato Pronto Soccorso a Giarre, Musumeci: “Una restituzione alla comunità” | CLICCA QUI PER IL VIDEO

“La riapertura del Pronto Soccorso nell’Ospedale di Giarre era impegno che avevo assunto già nel 2015 da presidente della Commissione antimafia. Ho rinnovato la promessa assicurando che, se fossi diventato presidente della Regione, questo comprensorio ionico-pedemontano avrebbe riavuto un presidio irrinunciabile per la tutela della salute in emergenza. L’impegno è stato mantenuto. Rivolgo un appello a utenti e sanitari: la medicina di base assolva alle funzioni che le competono e i cittadini non si rechino al Pronto Soccorso se non strettamente necessario. Perché, spesso, sono gli accessi impropri che determinano attese e barelle nei corridoi. Oggi restituiamo a questo Distretto ciò che una politica disattenta e distratta aveva tolto alla comunità sei anni fa. Mettiamo riparo ad una ingiustizia”. Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Nello…

Dal 17 settembre

Ospedale Maggiore di Modica: al via il nuovo servizio di broncoscopia

All’ospedale “Maggiore” di Modica – Asp Ragusa – prende il via il nuovo servizio di broncoscopia con inizio delle attività il prossimo 17 settembre 2021. “Un sogno che si materializza“, dichiara il direttore dell’UOC Medicina, Gaetano Cabibbo. Un’apposita sala dotata di colonna broncoscopica di ultimissima generazione allocata nei locali dell’U.O.S. Pneumologia afferente al reparto di Medicina dell’ospedale di Modica. Si potranno effettuare esami di broncoscopia con biopsie bronchiale e tramite il metodo BAL (lavaggio bronchioalveolare) si potrà effettuare il prelievo di cellule infiammatorie o neoplastiche polmonare. Le nuove prestazioni diagnostiche saranno garantite grazie alla convenzione che l’Asp di Ragusa ha stipulato con l’ospedale “Garibaldi” di Catania Nesima. Infatti, il dr. Enrico Potenza, direttore della UOC Chirurgia Toracica del nosocomio catanese, per sei mesi, sarà il…

la novità

Ingrassia: parte il nuovo servizio dedicato all’ablazione delle aritmie cardiache

La pandemia in atto e le rigide misure di contenimento adottate non condizionano o limitano l’attività dell’Ospedale Ingrassia di Palermo. La Cardiologia del nosocomio di Corso Caltafimi, guidata da Sergio Fasullo, continua a proporre interventi qualificati e con tecnologie avanzate. Da una settimana ha avuto inizio un nuovo servizio dedicato all’ablazione di alcune aritmie cardiache. “L’ablazione cardiaca trans catetere – spiega Fasullo – è l’eliminazione, tramite l’utilizzo di elettrocateteri trans venosi, di una porzione di tessuto cardiaco, causa di insorgenza o mantenimento di una determinata aritmia. Nello specifico, al momento con gli specialisti Mirko Luparelli e Daniele Pieri e l’infermiere Alfredo Galati, in collaborazione con il dottore Giuseppe Sgarito dell’ARNAS Civico, trattiamo, prevalentemente, le aritmie sopraventricolari cercando di sfruttare la tecnica a raggi zero. In…

il fatto

Via ai lavori per l’Ismett 2 a Carini, da Regione 186 milioni | VIDEO

GUARDA IL VIDEO IN ALTO La Regione Siciliana, UPMC (University of Pittsburgh Medical Center) e ISMETT hanno presentato “ISMETT 2” , il nuovo ospedale, progettato dallo studio di Renzo Piano, che sorgerà a Carini, un sito ubicato in un’ottima posizione strategica, che si pone all’interno della Città Metropolitana di Palermo. Una nuova struttura ospedaliera di eccellenza 4.0 i cui cantieri si avvieranno per la prossima primavera 2022, e sarà la replica con nuove caratteristiche dell’Ismett 1, il centro trapianti costituito da un partenariato con l’università di Pittsburg. La realizzazione dell’ospedale comporterà una spesa di 186 milioni che provengono da una quota assegnata dallo Stato alla Regione. Il partner americano investirà altre risorse. “E’ un momento che cambia la prospettiva sanitaria in Sicilia. L’Ismett 2 si proietta in una dimensione Mediterranea, noi vogliamo essere un punto di riferimento per…

prevenzione

Uroginecologia a Villa Sofia: visite gratuite per la Giornata Nazionale dell’Incontinenza

L’unità di Uroginecologia dell’Azienda Ospedaliera “Ospedali Riuniti Villa Sofia – Cervello”, che ha sede presso l’ospedale Villa Sofia, nelle giornate del 24 e del 25 giugno prossimi effettuerà visite gratuite alle utenti interessate, in occasione della Giornata Nazionale per la prevenzione e la cura dell’Incontinenza, che ricorre il 28 giugno di ogni anno, e che è promossa dalla FINCOPP (Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico), a cui l’Unità Operativa Semplice di Uroginecologia è accreditata. In particolare: giorno 24 /06/2021 le visite saranno effettuate dalle ore 14,30 alle ore 19,30, mentre giorno 25/06/2021 dalle ore 8,30 alle ore 14,30. Per poter accedere al servizio occorre la prenotazione: l’utenza dovrà prenotarsi a partire da ora telefonicamente ai numeri 091.7808070; 091.7808229; 091.7808057, tutti i giorni dalle…

il fatto

Al via screening pazienti reumatologici e dermatologici: si parte dal Civico

Salvatore Corrao

Un percorso itinerante a tappe che consentirà di sottoporre a screening tante persone che, a causa proprio della pandemia, sono state costrette a saltare un appuntamento irrinunciabile per la salute di tutti: quello con la prevenzione reumatologica e dermatologica. Il progetto coinvolge il Corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta, l’associazione nazionale malati reumautici (Anmar), l’associazione siciliana malati reumatici (Asimar Aps) e l’associazione psoriasici italiani Amici della Fondazione Corazza (Apiafco). Si partirà dall’ospedale Civico di Palermo, dall’8 al 18 giugno (dalle 9,30 alle 16, sabato e domenica esclusi), e si proseguirà in altre quattro città italiane. “All’interno di quella che è un’Azienda di rilievo nazionale e di alta specializzazione – dice Salvatore Corrao, direttore dell’unità operativa complessa di medicina interna con dermatologia e reumatologia, che è un po’ l’anima dell’iniziativa – verranno allestiti…

1 2 3 35

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.