Privacy Policy
Home / Sanità in Sicilia (Page 21)

Sanità in Sicilia

Incentivi Covid-19 e nascita dell'Areus

Seus 118: a Catania l’incontro con Ugl sanità per discutere del rinnovo contrattuale

Il segretario regionale della federazione Ugl sanità, Carmelo Urzì, ha riunito nei giorni scorsi a Catania i coordinatori delle province siciliane dei lavoratori della Seus 118 per fare il punto della situazione sulle battaglie sindacali intraprese in questi mesi. Durante l’incontro, infatti, i sindacalisti hanno principalmente discusso della parte normativa ed economica del rinnovo del contratto Aiop – Aris, che interessa anche i lavoratori del comparto emergenza – urgenza della Sicilia, ma anche della distribuzione del bonus incentivo Covid-19 per gli operatori e per gli autisti soccorritori che ancora non è stata definita, con la Ugl che auspica una riunione a breve con l’Assessorato regionale della salute dopo la firma dell’accordo quadro lo scorso giugno. Infine, si è parlato anche della tanto agognata istituzione della…

Ugl sanità Sicilia

Aiop e Aris disponibili al rinnovo contratto, Ugl: “buone notizie per i lavoratori della sanità privata”

La Ugl sanità Sicilia accoglie con favore la disponibilità di Aiop e Aris al rinnovo del contratto, il 15 settembre scorso i dipendenti della Sanità Privata avevano protestato in via La Farina 3, dopo la mancata ratifica del rinnovo del contratto dopo 14 anni di attesa, adesso l’accordo sembra in dirittura d’arrivo. “Non possiamo che accogliere con grande favore la disponibilità, manifestata da Aiop e Aris nazionale, di apporre definitivamente la firma sul rinnovo del contratto di categoria onorando così la pre-intesa raggiunta a giugno. Ci auguriamo adesso che il tutto si possa risolvere nel giro di pochi giorni, non perdendo quest’importante occasione per dare ai lavoratori ciò che attendono da ben 14 anni. Come Ugl sanità Sicilia andremo fino in fondo in questa lunghissima…

Numerosi i suoi contributi alla sanità siciliana

Addio a Giuseppe Brignone: luminare siciliano della senologia e della lotta ai tumori alla mammella

Muore a 84 anni il dottor Giuseppe Brignone, medico senologo e specialista in oncologia medica dell’ospedale Villa Sofia-Cervello, era originario di Lampedusa. Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1962 a Palermo, era da sempre impegnato nello studio delle problematiche legate alla senologia e la lotta contro i tumori alla mammella. Durante gli anni della sua carriera ha portato avanti diverse campagne di sensibilizzazione alla prevenzione delle donne siciliane, soprattutto nell’entroterra, attraverso il progetto Primavera, un programma di screening clinico-mammografico rivolto alla popolazione femminile residente in alcuni comuni della Sicilia occidentale. A lui si deve l’introduzione di diversi metodi all’avanguardia per la cura dei tumori alla mammella, come la tecnica dell’Agoaspirato del nodulo mammario o Agobiopsia. Fu inoltre responsabile locale della sperimentazione clinica condotta a livello internazionale…

Sanità in Sicilia

Sanità: a Trapani un incontro tra Ugl e gli operatori dei centri di riabilitazione per i diversamente abili

Il segretario regionale della federazione Ugl sanità Carmelo Urzì, insieme al segretario dell’Unione regionale del lavoro Giuseppe Messina, ha incontrato martedì a Trapani gli operatori dei centri di riabilitazione della provincia, ed in particolare del Csr Aias trapanese dove la Ugl è altamente rappresentativa. All’incontro hanno anche preso parte il segretario dell’Unione territoriale del lavoro Mario Parrinello, che ha portato i saluti, ed il responsabile regionale Aias per la Ugl Salvatore Ferro. Tra i principali argomenti trattati, si è discusso dell’attuale situazione che sta coinvolgendo tutte le strutture siciliane, ma anche del rinnovo del contratto collettivo nazionale Aias scaduto da diversi anni. In più sono stati nominati i cinque responsabili sindacali dei Csr della provincia che sono Giorgio Venezia (Mazara del Vallo), Vito Martinico (Marsala),…

Davanti la sede regionale Aiop 

I lavoratori della sanità privata in piazza per il rinnovo contrattuale | VIDEO

GUARDA IL VIDEO IN ALTO Questa mattina si è tenuto il già annunciato sciopero nazionale degli operatori della sanità privata organizzato dai sindacati per protestare contro la mancata ratifica del contratto di lavoro nazionale. Davanti la sede regionale dell’Aiop (Associazione Italiana Ospedalità Privata) in Via La Farina a Palermo i lavoratori siciliani della sanità privata si sono radunati – muniti di dispositivi di protezione in ossequio alle norme antiCovid – per far sentire la loro voce invocando condizioni di lavoro per loro più congrue rispetto a quelle attuali, il cui superamento sarebbe dovuto avvenire con la conferma dell’accordo stipulato lo scorso 10 giugno. Il segretario generale di Cisl Fp Sicilia Paolo Montera ha spiegato nel dettaglio le ragioni della protesta: “Per la prima volta nella storia delle relazioni sindacali che Aiop e…

CONFERENZA STAMPA

Emergenza Covid, Razza: “In arrivo due milioni di tamponi rapidi” | VIDEO

GUARDA IL VIDEO IN ALTO L’assessore alla Salute Ruggero Razza fa una fotografia in merito alla situazione covid-19 in Sicilia. Il braccio destro di Musumeci sciorina numeri e statistiche e spiega carte alla mano l’andamento dell’epidemia sull’Isola. 402 mila 836 tamponi, dati aggiornati ad oggi a cui si aggiungono 407mila in via di comunicazione. I positivi rispetto ai tamponi effettuati sono l’1,32%. Il 12 % di contagi arriva fuori dalla Sicilia, l’8% cento sono migranti. Due milioni di tamponi in arrivo per cercare di contenere l’emergenza sanitaria. Proprio un milione arriveranno a Palermo giovedì prossimo (17  settembre ndr). Questi sono alcuni dati emersi durante la conferenza stampa, a Palazzo d’Orleans  dell’avvocato catanese in cui si è fatto il punto sulla situazione della pandemia da Covid 19 in Sicilia….

Sanità in Sicilia

Policlinico di Palermo, estrazioni mininvasive dei pace maker: unico centro in Sicilia

Si stima che annualmente in Sicilia circa 150-200 pace maker e relativi elettro-cateteri intravascolari debbano essere rimossi per un loro malfunzionamento o infezione. Tali procedure sono particolarmente complesse e vengono eseguite in pochi centri in Italia, determinando frequentemente la necessità per i pazienti di rivolgersi a strutture del nord Italia. Da gennaio del 2020 è stato avviato un programma di estrazioni mininvasive, laser guidate, presso l’unità operativa di cardiochirurgia del Policlinico di Palermo, diretta da Vincenzo Argano, che ha consentito di effettuare con successo circa 40 procedure senza la necessità di intervenire chirurgicamente. Il Centro del Policlinico è l’unico in Sicilia accreditato con la “Cardiovascular Laser Society” per l’estrazione di elettro-cateteri con tecniche di micro-cardiochirurgia che prevedono l’utilizzo di tecnologia laser ad eccimeri. Il servizio…

Nella sede dell' assessorato regionale alla salute

Sanità privata: raggiunto accordo tra la Regione e l’Aiop Sicilia per il rinnovo del contratto

Via libera da parte della Sicilia al rinnovo del contratto nel settore della sanità privata. A darne notizia l’Aiop, l’associazione che rappresenta l’ospedalità privata e che in Sicilia è presieduta da Marco Ferlazzo. La firma sul rinnovo e’ stata apposta ieri nella sede dell’assessorato regionale alla Salute. Presenti l’assessore Ruggero Razza, il direttore generale del dipartimento Pianificazione strategica dell’assessorato regionale alla Salute Mario la Rocca, il presidente nazionale di Aiop Barbara Cittadini, il presidente regionale di Aiop Marco Ferlazzo e il direttore generale di Aiop-Sicilia, Silvana Montalbano. “L’Aiop Sicilia, in linea con le indicazioni che venivano dall’assemblea nazionale Aiop del 20 gennaio tenutasi a Roma, ha garantito che oltre alla copertura data dalle strutture sanitarie iscritte, fosse garantito il cinquanta per cento delle risorse necessarie per la copertura del costo…

Nuove strumentazioni

Ragusa, ospedale Giovanni Paolo II: nuovo impianto di neurostimolazione contro il dolore cronico

Il servizio di Anestesia rianimazione e terapia antalgica del Giovanni Paolo II di Ragusa, diretto da Luigi Rabito, si è specializzato nella lotta contro il dolore cronico. Solo qualche giorno fa, infatti, un paziente di Catania, e’ stato sottoposto a un impianto di neurostimolazione del midollo spinale. Si tratta di una pratica collaudata ormai da diversi anni all’Asp di Ragusa. Questa volta ci si e’ avvalsi di un sistema innovativo, impiantato per la prima volta a luglio a Parma e a Roma, che permette di rimuovere su misura il dolore persistente da fallimento della chirurgia vertebrale. Il paziente, affetto da anni da dolore vertebrale intrattabile, ha ringraziato l’équipe di medici che lo ha operato. Il sistema, potendo combinare tutte le modalità di stimolazione a oggi disponibili,…

Aula magna "Filippo De Luca"

Policlinico “Gaetano Martino”, tumori cerebrali in età pediatrica: presentato a Messina un nuovo modello di assistenza

Ieri, presso l’aula magna “Filippo De Luca” del padiglione NI, dell’Azienda Universitaria Policlinico “Gaetano Martino” di Messina, e’ stato presentato il progetto “Gestione delle cronicità endocrino-metaboliche secondarie a tumori cerebrali insorti in età pediatrica: modello di assistenza multidisciplinare specialistica con interazione telematica ospedale-territorio e specialista-paziente”. Il progetto – di cui è responsabile il prof. Salvatore Cannavò, ordinario di Endocrinologia dell’Università degli Studi di Messina e direttore dell’UOC di Endocrinologia dell’AOU “G. Martino” – nasce dalla collaborazione dell’unità operativa complessa di Endocrinologia con le unità operative complesse di Pediatria e di Neurochirurgia e con l’unità operativa semplice “ICT e Internazionalizzazione”. IL PROGETTO Sarà previsto un tempo di attuazione di 48 mesi e si sostanzia in un PSN, finanziato dal piano nazionale 2017-2018, all’Azienda Universitaria peloritana, destinato…

1 19 20 21 22 23

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.