Privacy Policy
Home / Dalla politica

Dalla politica

Sanità e i servizi d’emergenza in Sicilia

Catania, Musumeci: “Ospedale Cannizzaro, fiore all’occhiello per la sanità in Sicilia”

“Il governo della Regione ritiene, alla vigilia di Ferragosto, rendere omaggio a una struttura che è un biglietto da visita e un fiore all’occhiello per la Sanità e i servizi d’emergenza in Sicilia anche in una dimensione e prospettiva nazionale”. Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci che visitando l’ospedale Cannizzaro di Catania accompagnato dall’assessore alla Salute, Ruggero Razza, e dal direttore generale dell’Azienda, Salvatore Giuffrida. “Lavorare nei giorni in cui la gente si diverte e si rilassa e si gode giustamente le vacanze è sempre un atto di grande civismo – ha aggiunto il governatore – pensare che i servizi d’emergenza 112 e 118 dove la Regione ha un ruolo fondamentale possano ininterrottamente svolgere il servizio per la collettività per garantire il diritto alla sicurezza e salute è…

Parla l'assessore alla Salute

Gestione migranti, Razza: “Urge protocollo sanitario, intanto chiudere l’hotspot di Messina”

“Con l’ultima ordinanza del presidente Musumeci si avrà più sicurezza nei confronti dei cittadini, perché chi pensa a nuove tendopoli in Sicilia dove ospitare le quarantene, se poi non si riesce nemmeno a presidiare le caserme, deve pensare ad altro”. Lo ha detto l’assessore alla Salute della Regione Siciliana, Ruggero Razza al Policlinico di Messina a margine della presentazione del nuovo commissario del nosocomio Giampiero Bonaccorsi già direttore generale facente funzioni del Policlinico di Catania “L’ordinanza di Musumeci – prosegue Razza – tiene conto dell’esigenza della sicurezza dei migranti stessi e dei cittadini, imponendo l’obbligo del tampone per ogni migrante e chiede al ministero dell’Interno un protocollo sanitario per la loro gestione. Quello che è successo a Messina, Caltanissetta ed Enna è figlio dell’assenza di…

Intervistato dal "Il Messaggero"

Coronavirus, Musumeci sul lockdown: “Governo sleale col Sud, Sicilia in ginocchio”

“La Sicilia ora è in ginocchio, i governatori avrebbero avuto il diritto di conoscere le determinazioni del Comitato tecnico scientifico, non comprendo il motivo per cui il Governo ha deciso di nasconderci i dati. Sono stati sleali con i siciliani e con tutte quelle Regioni meridionali che avrebbero potuto attenuare i disastri economici seguiti al lockdown”. A dirlo, in una intervista al Messaggero, è Nello Musumeci, governatore della Regione Siciliana. Musumeci spiega di avere provato “sconcerto, forse il termine più appropriato.”È come se il Governo non avesse voluto avere fiducia nelle Regioni meridionali, non vorrei che questo sia avvenuto anche perché la Sicilia è governata dal centrodestra. Un’economia in difficoltà, con alti tassi di povertà avrebbe potuto continuare a produrre e invece ci hanno bloccato completamente a dispetto di ogni dato scientifico”. Alla domanda…

possibile Lockdown

Casi Covid in aumento in Sicilia, Musumeci: “I numeri ci diranno se chiudere di nuovo”

“Saranno i numeri che ci diranno se dobbiamo chiudere di nuovo tutto”. Lo ha detto il presidente della Regione Nello Musumeci, oggi a Caltanissetta, in merito all’aumento dei contagi da coronavirus in Sicilia. “Ho lanciato un appello 15 giorni fa – ha aggiunto – mi pare che questo appello non sia stato raccolto e quindi non escludo che ci possano essere misure ulteriormente restrittive. Nel frattempo sono stati chiusi alcuni esercizi commerciali, pensiamo nei prossimi giorni, con le forze dell’ordine, preposte a questo servizio, di chiuderne altri perché i gestori non impongono ai propri clienti il rispetto delle norme di prevenzione e di cautela. Al tempo stesso rinnovo l’appello a tutti per poterci godere questa estate in relax ma con qualche piccolo sacrificio. La mascherina,…

Il ministro Speranza al Senato

Coronavirus, Fase 3: ipotesi di conferma per l’obbligo di mascherina e no alle discoteche

C’e’ l’ipotesi della proroga al 31 agosto dell’obbligo di indossare le mascherine di protezione personale. Sarebbe, secondo quanto si apprende, questo l’orientamento del governo che sta mettendo a punto il nuovo dpcm sulle misure anti-Covid. La decisione potrebbe arrivare già domani o comunque in contemporanea al prossimo Cdm, chiamato anche ad approvare il dl agosto. Il nuovo provvedimento dovrebbe confermare molte delle restrizioni attuali, tra cui il no alla riapertura delle discoteche.  “La dialettica democratica anche se aspra rende il paese piu forte nell’affrontare una passaggio cosi difficile”. Lo ha affermato il ministro della Salute, Roberto Speranza, nell’informativa al Senato sulle misure adottate dal governo per affrontare l’emergenza sanitaria legata al Coronavirus “Il contesto è tutt’altro che semplice perché nel mondo è sicuramente il momento più…

Sindacati

Salta l’accordo sul rinnovo del Ccnl della Sanità privat­a, Ugl: “Senza firma sarà sciopero gener­ale.”

La tanto attesa firma sul contratto nazionale della sanità privata, che andava apposta dopo la pre-intesa raggiunta a giugno, non è arrivata. Nella mattinata di oggi la UGL Sanità è intervenuta in conference call per il tentativo di conciliazione, presso il Ministero del Lavoro, con le associazioni datoriali Aiop e Aris. “Un sforzo estremo – dichiarano congiuntamente il Segretario Nazionale della Ugl Sanità Gianluca Giuliano e il Dirigente Nazionale Carmelo Urzì – che non ha prodotto quel risultato che attendiamo da 14 lunghissimi anni. In questo arco di tempo gli operatori della sanità privata hanno continuato a mostrare il loro grande senso di responsabilità e professionalità, eppure oggi continuano a essere trattati come lavoratori di serie B, quasi dimenticati. La pre-intesa che era stata sancita…

Negli uffici comunali

Noto, amministrazione Bonfanti dona 8 defibrillatori alla città

Installati nelle sedi degli uffici comunali e negli edifici che ospitano eventi e attività sportive 8 nuovi defibrillatori.  L’Amministrazione Bonfanti ha ritenuto opportuno inoltre dotare le sedi degli uffici comunali di piazza Bolivar e di Palazzo Ducezio (al cui interno si trova anche quello donato dal Rotary Club Terra di Eloro), la sede della Protezione Civile in contrada Faldino, il Teatro Tina Di Lorenzo ed il Teatro Noto d’Estate, più il polisportivo Palatucci e la palestra dell’istituto comprensivo Maiore, di un defibrillatore automatico esterno per aumentare le probabilità di salvare una persona in arresto cardiaco improvviso. La decisione si incastra anche nelle iniziative portate avanti dall’Amministrazione Bonfanti per garantire la sicurezza nei luoghi di lavoro, con tutti i dipendenti comunali che poco prima dell’emergenza Covid19…

FP CGIL SICILIA

Assistenza sanitaria per alunni e lavoratori con disabilità, Agliozzo: “Stanziamenti per assicurare servizi aggiuntivi”

disabili

“Le nostre sollecitazioni, il nostro impegno e le nostre lotte hanno convinto l’Assessore Scavone ad intervenire positivamente rispetto alla delicata questione che riguarda l’assistenza sanitaria riservata a soggetti con disabilità in età scolare”. Il Segretario Generale di Fp Cgil Sicilia, Gaetano Agliozzo, accoglie, con favore, la proposta di delibera trasmessa dall’esponente del governo Musumeci ai componenti della Giunta per l’esame e l’approvazione della stessa. “Alla fine è prevalso il buon senso politico rispetto al parere del Cga – afferma Agliozzo – e questa assunzione di responsabilità dell’Assessore avrà importanti effetti positivi, sia in termini di qualità del servizio erogato, destinato a circa 3mila alunni siciliani, sia in termini occupazionali, garantendo il posto di lavoro a 2mila operatori in possesso di apposita qualifica. Il provvedimento prevede…

Attiva Sicilia

Coronavirus, assistenza disabili in via telematica, Foti a Razza: “Riconoscere il pagamento ai centri”

Riconoscere il pagamento ai centri di riabilitazione della Sicilia per le prestazioni fornite ai soggetti disabili attraverso modalità telematiche a causa l’emergenza del coronavirus”. È quanto chiede, in un’interrogazione al presidente della Regione e all’Assessore per la salute Razza, Angela Foti, vicepresidente dell’Ars e deputata regionale del gruppo “Attiva Sicilia”. Alla fine del lockdown, infatti, sono emerse diverse problematiche legate all’erogazione delle prestazioni di riabilitazione, soprattutto per quelle rivolte ai soggetti affetti da disturbi dello spettro autistico. Per le norme di contrasto al coronavirus i pazienti devono accedere alle prestazioni ambulatoriali senza accompagnatore e l’operatore deve obbligatoriamente indossare dispositivi di protezione individuale: questo comporta numerose difficoltà in questi soggetti più deboli tanto che in molti casi si è deciso, insieme con le famiglie, di continuare…

Ministero della salute

Covid, l’intervento di Speranza al Senato: “Entro fine anno 60 milioni di vaccini per l’Italia”

«Non esiste il rischio zero senza il vaccino, non dobbiamo sottovalutare il rischio della pandemia. La circolazione del virus accelera e non perde potenza». Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, illustrando in Aula al Senato il nuovo Dpcm di proroga al 31 luglio delle misure anti Covid. L’INTERVENTO AL SENATO «La partita non è ancora vinta e non bisogna sottovalutare una situazione nel mondo che è ancora preoccupante». Per questo motivo Speranza invita a rispettare le regole ripetendo che «nessuno mette in dubbio l’uso di mascherine, il distanziamento sociale e il frequente lavaggio delle mani». Sono le tre semplici regole da seguire, sulle quali il ministro della Salute chiede di non abbassare la guardia, sottolineando che l’Italia non è ancora “in un porto sicuro, siamo in una fase…

1 2 3 20

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.