Privacy Policy
Home / Salute in pillole

Salute in pillole

la dichiarazione

Variante Omicron, Razza: “Sappiamo poco, ma ci prepariamo con i controlli e prevenzione”

Ci prepariamo alla variante Omicron soprattutto con una informazione consapevole perché di questa variante ancora si sa pochissimo. Quello che si sa è che potrebbe non essere più contagiosa o più grave e potrebbe non avere una incidenza di mortalità superiore”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, a margine della presentazione, a Catania, del programma delle iniziative per la ‘Giornata mondiale contro l’Aids’. “Noi lavoreremo – ha aggiunto Razza – su maggiori controlli, sull’utilizzo dei tamponi molecolari, amplificheremo le nostre attività di di sequenziamento dei cinque laboratori che riguardano la Regione e si cercherà di controllare ancora più capillarmente il territorio attraverso una attività di contact tracing. molto precisa. Dobbiamo essere tutti collaborativi e per questo una delle iniziative è legata ala volontaria sottomissione al tampone…

l'annuncio del 24 novembre

Terze dosi e Green Pass tra rafforzamenti e cali di età consentita: lo conferma Speranza

Nella trasmissione del TG La7 di stasera il ministro della Salute Speranza ha affermato che dal 1° dicembre la fascia d’età per la terza dose sarà eliminata, consentendola dai 18 anni in sù, permettendo di farla a 5 mesi e non più a 6. Inoltre, dal 6 dicembre al 15 gennaio verrà rafforzato il Green Pass, non consentendo più il tampone come mezzo per ottenerlo. I controlli in merito saranno anche per mezzi ferroviari interregionali e per mezzi pubblici locali, a campione. Col nuovo green pass resterà tutto aperto per i vaccinari o i guariti Il vaccino sarà obbligatorio per le forze dell’ordine e per i dipendenti scolastici.   di Paola Chirico© Riproduzione Riservata© Riproduzione Riservata

l'intervista

Medicina di laboratorio e di precisione: innovazione e pazienti al primo posto a Palermo| CLICCA E GUARDA IL VIDEO

GUARDA IL VIDEO IN ALTO Quando si parla di medicina di laboratorio si intende il settore della medicina diagnostica che estende le indagini sul paziente attraverso lo studio di materiale biologico. Oggi svolge un ruolo di primaria importanza nel terzo millennio grazie all’impiego delle nuove tecnologie per realizzare una medicina personalizzata: si parte dal paziente e le cure sono misurate su di esso. A parlarne è il professore Marcello Ciaccio, direttore del dipartimento di medicina di laboratorio al Policlinico “Paolo Giaccone” di Palermo: “È una medicina del terzo millennio che si basa sull’utilizzo delle tecnologie e delle biotecnologie che ci consente di realizzare la medicina personalizzata o di precisione. Questa è incentrata sul paziente affetto dalla patologia piuttosto che sulla patologia che colpisce il paziente“, afferma il professore. Questo tipo…

il fatto

Covid, pediatri e Aifa: “Vaccini a fascia 5-11 anni per vincere la pandemia”

vaccini

Il vaccino ai bambini tra i 5 e gli 11 anni, per cui è atteso nelle prossime settimane il via libera dell’Aifa, dopo che sarà arrivato quello dell’Ema, e’ importante perché: “È l’unica arma che abbiamo per combattere la pandemia“. Lo afferma all’ANSA Annamaria Staiano, presidente della Società italiana di pediatria (Sip), sottolineandone la sicurezza. “Gli effetti collaterali del vaccino per i 5-11enni – spiega – sono minimi. Le valutazioni fatte negli Stati Uniti da Fda e Cdc indicano che sono lievi: rare sono le miocarditi e le pericarditi, che pero’ si manifestano in forma leggera con risposta ottimale alle terapie convenzionali“. L’efficacia dell’immunizzazione in questa fascia di eta’, secondo la presidente della Sip, e’ pari al 90% nonostante la dose di vaccino prevista sia…

puntata numero 173

A Bar Sicilia si parla di terza ondata Covid e di vaccini a bambini e donne in gravidanza| CLICCA PER IL VIDEO

GUARDA IL VIDEO IN ALTO Puntata dedicata al Covid, alla terza ondata e ad argomenti ‘caldi’ come la somministrazione dei vaccini ai bambini e alle donne incinte la numero 173 di Bar Sicilia. A trattare queste delicatissime questioni, insieme al direttore responsabile de ilSicilia.it Manlio Melluso e al direttore editoriale Maurizio Scaglione, il professore Salvatore Corrao, direttore di Medicina Interna all’ARNAS Civico di Palermo, e la dottoressa Milena Lo Giudice, pediatra e presidente del Sicupp in Sicilia. Primo quesito: siamo già nella cosiddetta terza ondata, ci avviamo a entrarci o la eviteremo? A rispondere è il professore Corrao, e per farlo commenta i numeri dei grafici realizzati dal professor Giuseppe Natoli, statistico e data manager dell’unità di medicina interna dell’ospedale Civico di Palermo: “Dobbiamo cercare di analizzare dati ed…

Il servizio

Il nuovo reparto post Covid e la ripartenza del “Garibaldi” Di Catania, De Nicola:”Siamo al pari con gli obiettivi”| CLICCA E GUARDA IL VIDEO

GUARDA IL VIDEO IN ALTO È la ripartenza il light motive dell’Ospedale Garibaldi, che oggi sta procedendo con solerzia verso questa direzione: “Sto continuando a ricoverare persone malate di Covid, nessuna in terapia intensiva e quindi si rileva un forte abbattimento dei casi. Questo ci sta consentendo a poco a poco di ridurrei i posti letto per i Covid e riaumentare la disponibilità per le altre patologie“, dichiara Fabrizio De Nicola, direttore generale dell’Arnas “Garibaldi” di Catania. Un’altra faccia della medaglia su cui versa l’attenzione del Garibaldi è l’abbattimento delle liste d’attesa: “Il nostro obiettivo è quello di abbattere le liste d’attesa e cercare di ridurre i disagi che inevitabilmente hanno condizionato i pazienti non Covid – continua De Nicola – Tutto questo ci sta permettendo di ripartire, che…

nuova puntata

Random: Covid19, gli effetti psicologici della pandemia | CLICCA E GUARDA IL VIDEO

GUARDA IL VIDEO IN ALTO Nuova puntata di Random la Cultura è OnLine sulla salute mentale e disturbi post-traumatici del lockdown. Quali effetti della pandemia a livello psicologico? Ludovico Gippetto, ideatore e conduttore del format TvWeb, ne parlerà in diretta streaming con Daniele La Barbera, Professore ordinario di Psichiatria, Direttore U.O.C. di Psichiatria Azienda Policlinico Palermo Docente di Psichiatria presso il Corso di Laurea in Psicologia e di Psicologia Clinica presso il Corso di Laurea in Teorie e Tecniche della Personalità e della Relazione di aiuto della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Palermo. Docente del Dottorato di Ricerca di Neuroscienze del Dipartimento di Scienze Farmacologiche, della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Palermo. Docente di Psicoterapia presso la Scuola di Specializzazione in Psichiatria dell’Università di Palermo. Docente di…

la ricerca

Donna cura la depressione grazie al primo impianto cerebrale: ha effetti anche sul Parkinson e l’epilessia

Il trapianto è stato fatto ad una donna di 36 anni affetta da depressione grave resistente ai farmaci. Se l’idea di avere nel cervello un dispositivo estraneo spaventa, questo ha però avuto, nel corso delle sperimentazioni, un grande successo nella cura contro il Parkinson e l’epilessia. L’impianto è stato sperimentato da un team di ricerca in neuroscienze dell’Università della California a San Francisco (UCSF). L’obiettivo dei ricercatori era quello di alleviare i sintomi della depressione tramite stimolazione cerebrale. Nel modo di trattare la depressione, gli studiosi hanno identificato le aree del cervello della donna dove si vedeva la depressione grazie a un biomarcatore (un modello specifico di onde cerebrali), che non era mai stato identificato nel disturbo depressivo. In questo modo è stato possibile personalizzare l’impianto…

il fatto

Covid: Aifa, oltre 10.000 pazienti trattati con monoclonali

Sono state finora 10.064 le prescrizioni di anticorpi monoclonali contro il Covid-19 effettuate in Italia, di queste 537 dal 17 al 23 settembre, ovvero in lieve calo rispetto alle 541 della settimana precedente. Lo evidenzia il 25/mo report dell’Agenzia Italiana del farmaco (Aifa) sul monitoraggio di questi farmaci destinati a soggetti a rischio di progressione al Covid-19 severo. Prescritti in base a precisi criteri e monitorati attraverso apposito registro, gli anticorpi monoclonali non hanno ancora ricevuto l’approvazione dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA). In Italia sono stati autorizzati in via temporanea con Decreto del Ministro della salute a febbraio 2021 e resi disponibili a partire da marzo. Sono 200 le strutture di 21 Regioni o Province autonome che li hanno prescritti e la maggior parte…

l'intervista

Covid: cosa sono le varianti e sono davvero resistenti ai vaccini? Lo spiega l’esperto

Dall’inizio del 2021 è partita la battaglia alle varianti, e spesso si sente parlare di quelle di preoccupazione, quelle d’interesse, etc… ma facciamo un po’ di chiarezza: cosa sono le varianti? Quali tipi di varianti esistono? I vaccini funzionano contro queste mutazioni genetiche? A rispondere alle nostre domande è intervenuto Pietro Colletti, infettivologo responsabile dell’Unità operativa complessa Malattie Infettive dell’ospedale “Paolo Borsellino” di Marsala: “Intanto chiariamo cosa sono le varianti: delle variazioni della struttura del virus, che ne modificano la capacità di diffondersi, perché possono avere facilità di replicazione nelle mucose, e che, in quanto varianti, possono essere sospettate di rendere meno efficaci le terapie e i vaccini ad oggi a disposizione“. Ad oggi le terapie a disposizione sono i vaccini antivirali e gli anticorpi monoclonali, questi: “Sono…

1 2 3 13

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.