Privacy Policy
Home / News (Page 3)

News

Donne nella scienza: è la Giornata Internazionale delle Donne e delle Ragazze nella Scienza

Oggi 11 febbraio è la Giornata Internazionale delle Donne e delle Ragazze nella Scienza. L’obiettivo di questa ricorrenza è quello di promuovere l’uguaglianza di genere, incentivare l’accesso e la partecipazione paritaria delle donne e delle ragazze nei settori tecnico-scientifici raggiungendo così la parità di genere. Secondo i dati ONU però, meno del 30% dei ricercatori sono donne in tutto il mondo. Sebbene nel corso degli ultimi 20 anni si siano fatti balzi in avanti nel coinvolgimento del mondo femminile nella scienza a livello globale, comunque non smettono di esistere pregiudizi e stereotipi che contribuiscono in grandissima parte a tenerle fuori da questo mondo. In Italia soltanto il 16,5% delle giovani si laurea in facoltà scientifiche, contro il 37% dei maschi. Da dei dati dell’Eurostat, e non…

sanità siciliana

La Buona Salute 18° puntata: radiomica e ultrasuoni focalizzati, nuove frontiere per le cure al Policlinico di Palermo|VIDEO

GUARDA IL VIDEO IN ALTO   La 18° puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in campo medico, e nello specifico alla radiologia diagnostica. Abbiamo intervistato il Prof. Massimo Midiri, docente universitario e Direttore del Dipartimento Scienze Radiologiche del Policlinico P. Giaccone di Palermo, per conoscere gli enormi e importanti passi in avanti della tecnologia, soprattutto in ambito diagnostico. Parliamo di Radiomica e Radiogenomica, la nuova frontiera della diagnostica per immagini, un’innovazione rivoluzionaria che permetterà di tracciare e individuare eventuali patologie anche in divenire, scongiurando l’aggravarsi di tanti mali per i quali, talvolta, si interviene quando si è raggiunto uno stadio avanzato. Sempre in ambito di evoluzione tecnologia al servizio della medicina, abbiamo incontrato i dottori Cesare Gagliardo e Giuseppe Lo Re, entrambi…

Consentire una valutazione complessiva del paziente

Psicologo delle cure primarie, ddl all’Ars di Attiva Sicilia per istituire il servizio

Istituire un servizio di psicologia di cure primarie presso le aziende sanitarie ospedaliere per consentire una valutazione complessiva del paziente e per far fronte in maniera più efficace alle sue esigenze sanitarie, favorendo l’integrazione di competenze tra medicina e psicologia. Una prassi che avrebbe anche ripercussioni positive in termini di risparmi sulla spesa sanitaria perché da una lettura globale del disagio del paziente si eviterebbe la frammentazione delle ricerche diagnostiche. A questo punta il disegno di legge presentato all’Ars da Attiva Sicilia a firma di Sergio Tancredi, Angela Foti, Matteo Mangiacavallo, Elena Pagana e Valentina Palmeri. “Nel contesto europeo – spiega il deputato regionale Sergio Tancredi – si registrano numerose iniziative che vanno nella direzione dell’inserimento della figura dello psicologo nel sistema della medicina generale….

"Scuola di Storia della medicina siciliana" e Omceo

Studiare il progresso della medicina Siciliana: firmato un protocollo all’ordine dei medici di Palermo

Firmato stamattina a Villa Magnisi, sede dell’Ordine dei medici di Palermo, un protocollo tra la “Scuola di Storia della medicina siciliana” e l’Omceo per raccogliere informazioni e documenti e indagare sulla nascita, l’evoluzione, le scoperte e gli uomini che hanno arricchito con il successo dei loro studi il progresso della medicina. L’accordo, siglato stamattina dal presidente dell’Omceo Toti Amato e il presidente della Sism  (Società italiana di Storia della medicina) Adelfio Elio Cardinale, attiva anche percorsi formativi e di studio che si svolgeranno di presenza e on line attraverso corsi, convegni, tavole rotonde e supporti didattici. La Scuola è aperta a medici, odontoiatri, farmacisti e professionisti della sanità, nonché a cultori e studiosi del panorama scientifico. “Con un approccio non accademico, l’attività della Scuola –…

IL COMMENTO DEI SINDACATI

Sanità in Sicilia, quasi 100 milioni per nuove assunzioni e medicina del territorio

Nuove assunzioni nella sanità pubblica siciliana grazie a un incremento del tetto di spesa per le dotazioni organiche di quasi 100milioni di euro. “Un importante passo avanti per risolvere la cronica carenza di personale nel sistema sanitario regionale. Carenza che si è manifestata in tutta la sua gravità proprio durante la gestione dell’emergenza pandemica“, dicono i segretari generali regionali di Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Gaetano Agliozzo, Paolo Montera ed Enzo Tango, commentando una circolare dell’Assessorato regionale alla Salute. Il documento, firmato dall’assessore Ruggero Razza, è rivolto a tutte le aziende del sistema sanitario regionale per sollecitare i manager a modificare, nel più breve tempo possibile, i piani triennali di fabbisogno e delle dotazioni organiche sulla base delle nuove disponibilità economiche, così come derivanti dall’incremento dei tetti di spesa (+96,5 milioni di euro). Gli interventi speciali…

Lo rende noto il direttore generale

Stabilizzazioni Asp Siracusa: altri nove sanitari immessi in ruolo

Prosegue la procedura di stabilizzazione all’Asp di Siracusa del personale sanitario precario. L’Azienda ha immesso in ruolo altri due dirigenti medici di medicina interna, due neurologi e un dirigente medico di cure palliative. Inoltre, a completamento di procedure concorsuali, sono stati assunti un dirigente medico di malattie infettive e due dirigenti medici di anatomia patologica, già in servizio a tempo determinato, nonché un cardiologo a scorrimento di una graduatoria esistente. Intanto, rende noto il direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra, l’Azienda sta procedendo all’effettuazione dei colloqui e all’approvazione degli atti dei primi dei concorsi avviati per la nomina dei direttori di Strutture complesse. di Redazione© Riproduzione Riservata© Riproduzione Riservata

Le interviste

LA BUONA SALUTE 16° PUNTATA: AL VIA IL RICHIAMO PER IL VACCINO ANTI COVID, PARLANO I MEDICI – VIDEO

GUARDA IL VIDEO IN ALTO Nella Puntata numero 16 de La Buona Salute, abbiamo realizzato un servizio all’interno dell’ARNAS CIVICO DI CRISTINA BENFRATELLI di Palermo per documentare la seconda fase delle vaccinazioni, il richiamo. Ne abbiamo parlato con il Dott. Roberto Colletti, direttore generale dell’azienda sanitaria, che confermando l’impegno per questo secondo passo assicura che non mancheranno le seconde dosi per tutti gli operatori sanitari, e successivamente anche per il personale esterno, come tecnici specializzati, addetti alla pulizia o al servizio mensa,  che gravitano all’interno della struttura. Siamo stati nel reparto dove avvengono le vaccinazioni e abbiamo filmato il procedimento a cui si è sottoposto il Dott. Salvatore Corrao, professore all’Università di Palermo direttore del dipartimento di Medicina, che insieme ai suoi colleghi, i dottori…

Sette i centri oprescrittori di farmaci TPO mimetici

Sicilia, costituita una Rete per la diagnosi ed il trattamento della piastrinopenia autoimmune

L’assessorato alla Salute della Regione Siciliana ha costituito nell’Isola una Rete per la diagnosi ed il trattamento della piastrinopenia autoimmune, una patologia che si caratterizza per la drastica riduzione del numero di piastrine circolanti a causa della loro distruzione e per la soppressione della loro produzione, provocando un elevato rischio di eventi emorragici. E’ stato così’ realizzato uno specifico percorso diagnostico terapeutico assistenziale per la diagnosi e il trattamento della malattia sia per i pazienti adulti che per quelli in età pediatrica ed individuato quale coordinatore del progetto il dott. Ugo Consoli, direttore dell’Ematologia dell’Arnas Garibaldi di Catania. Sono stati anche identificati sette Centri ematologici prescrittori di farmaci Trombopoietino Mimetici (TPO mimetici) per la gestione terapeutica della patologia. In questo contesto l’Ematologia dell’Arnas Garibaldi, con…

Ospedale Policlinico "San Martino" di Genova

Sclerosi multipla: una nuova terapia blocca la progressione della malattia |LO STUDIO

L’intensa immunosoppressione seguita da trapianto autologo di cellule staminali ematopoietiche blocca la progressione della malattia della sclerosi multipla. Lo ha rivelato uno studio malattia pubblicato sulla rivista Neurology e coordinato dall’ Ospedale Policlinico San Martino e dal Dipartimento di Neuroscienze, Riabilitazione, Oftalmologia, Genetica e Scienze Materno-Infantili dell’Università di Genova. Lo studio del Prof. Gianluigi Mancardi e del Dott. Giacomo Boffa, ha coinvolto 20 centri italiani. Sono stati studiati tutti i pazienti con sclerosi multipla aggressiva che hanno subito un trapianto in Italia dal 1998 al 2019 che sono stati seguiti per un follow up medio di circa 6 anni. “I dati dimostrano che oltre il 60% dei pazienti non ha un aggravamento della disabilità dopo 10 anni dal trapianto e in molti casi si osserva…

Lavori per 3,2 milioni di euro

Sopralluogo di Musumeci al “Cervello”: in arrivo 30 posti letto per la terapia intensiva e sub-intensiva

Sarà completata entro cento giorni la ristrutturazione dei locali destinati a ospitare le nuove terapie intensive e sub-intensive dell’ospedale “Cervello” di Palermo. A tenere a battesimo la “sfida” contro il tempo è stato il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci che, insieme all’assessore per la Salute Ruggero Razza, ha effettuato stamani un sopralluogo nel cantiere avviato all’interno del complesso ospedaliero palermitano. I lavori, che al momento prevedono la realizzazione di 22 postazioni di terapia intensiva e 10 di semi-intensiva rientrano nell’accordo quadro di riorganizzazione della Rete ospedaliera nazionale e stanno interessando il quinto e il sesto piano del Padiglione “A”. L’importo dei lavori è pari a 3,2 milioni di euro e la conclusione è prevista per il 6 maggio. “In tre mesi, solo sul fronte…

1 2 3 4 5 120

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.