Privacy Policy
Home / News (Page 2)

News

la nota

Coronavirus, i sindacati: “Riconoscimento in denaro anche al personale assunto con procedure d’urgenza”

Riceviamo e pubblichiamo la nota dei sindacati Nursind Palermo, Fgu Gilda Unams, Nursing Up e Fials Confsal in merito al riconoscimento mensile di mille euro al personale sanitario assunto in emergenza per la lotto contro il coronavirus. Negli ultimi tempi abbiamo assistito alle numerose “passerelle” sia di politici che di alcuni burocrati che nelle varie interviste “a parole” hanno osannato come “eroi” la figura degli operatori sanitari (medici, infermieri, tecnici , OSS, addetti ai servizi di sanificazione). Ma ahimè, quando poi è arrivato il momento dei fatti, ecco che hanno perso la memoria, cogliendo l’occasione per mortificare i professionisti della salute che consapevoli dei rischi che correvano e corrono, non esitando a mettersi in gioco a tutela della salute altrui, alcuni di questi addirittura con…

L'articolo di Valeria Militello

Medicina orale per pazienti oncologici

Ho intervistato per telefono Giuseppina Campisi che, insieme ai suoi colleghi del settore di ricerca clinica “V. MARGIOTTA” del Dipartimento Di.Chir.On.S. dell’Università di Palermo, ha curato una mini guida pensata e creata per aiutare i pazienti oncologici a prendersi cura della propria bocca sia prima di iniziare le terapie oncologiche sia durante. Professoressa, ho letto che la cura della bocca e l’alimentazione sono il punto di partenza in questa guida per pazienti oncologici Sì infatti, per iniziare al meglio le terapie oncologiche bisogna prendersi cura della propria bocca seguendo una dieta bilanciata con alimenti appartenenti a tutti i gruppi alimentari (carboidrati, proteine), scegliendo cibi morbidi o frullati se hai dolori o difficoltà a masticare o deglutire cibi solidi, cercando di bere 8 bicchieri di liquidi ogni…

Parla Mirri

Coronavirus, mascherina con il logo del Palermo Calcio: diffida del club

Mascherine con il logo della squadra di calcio del Palermo in vendita all’insaputa del club rosanero. Si possono trovare in giro per i siti internet e anche su quelli piu’ famosi di aste online. L’accoppiata mascherina con il logo nuovo della societa’ rosanero con una polo del vecchio Palermo viene venduta a 29 euro piu’ 10 euro di spese di spedizione. E la societa’ presieduta da Dario Mirri e’ corsa ai ripari con una diffida. “Il Palermo – si legge nella nota – comunica che non e’ stata finora concessa alcuna licenza a fornitori terzi per la produzione e la commercializzazione di mascherine sanitarie di qualsivoglia fattura con il logo ufficiale della Societa’ Sportiva Dilettantistica Palermo. Pertanto la commercializzazione di prodotti simili e’ da considerarsi non autorizzata e i relativi produttori passibili…

Lo comunica la Regione

Coronavirus: in Sicilia distribuiti oltre 14 milioni di dispositivi

Prosegue, di giorno in giorno, la distribuzione – da parte della Regione Siciliana – di dispositivi di protezione individuale e apparecchi sanitari. Dal primo marzo a ieri,  sono stati consegnati – a strutture sanitarie, case di riposo per anziani, residenze sanitarie assistite, Comuni, Prefetture, Forze dell’Ordine, Esercito, ex Province, carceri, dipartimenti regionali, Confcommercio e Confesercenti – oltre 14 milioni e mezzo di pezzi. In particolare, attraverso la Protezione civile della presidenza della Regionesono, stati distribuiti: quasi nove milioni di mascherine (chirurgiche, ffp2, Ffp3 e M95); tre milioni e ottocentomila guanti; un milione e trecentomila dispositivi tra camici, calzari, tute e cuffie. Tra gli altri materiali distribuiti anche 53mila tra occhiali e visiere, oltre 373 mila tamponi e kit diagnostici e 60 mila apparecchi sanitari. I…

L'emergenza Covid

Fase 2: app per dimenticare le file, nasce sala attesa virtuale

Dimenticare le file in banca, nei musei o nei supermercati. Ma, soprattutto, le sale d’attesa negli studi medici o nei centri estetici, alcuni tra i luoghi più a rischio in termini di contagio. Grazie a YouLine, basterà inquadrare un codice situato all’esterno di uffici o attività commerciali per mettersi in fila o prenotare il turno comodamente da casa. Un sistema semplice e innovativo, quello ideato da due medici palermitani con il pallino per le nuove tecnologie, che aiuterà a gestire la ripresa ma potrebbe rivelarsi utilissimo pure in futuro, visto che le nostre abitudini dovranno necessariamente cambiare ed evitare assembramenti sara’ la regola anche dopo la fine dell’emergenza Covid. Perché se è vero – come dicono gli esperti – che per una cura o un…

i dati

Coronavirus, in Sicilia nessun nuovo decesso

Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 15 di oggi, in merito all’emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale. Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 112.929 (+1.792 rispetto a ieri), su 101.487 persone: di queste sono risultate positive 3.374 (+8), mentre attualmente sono ancora contagiate 1.760 (-94), 1.351 sono guarite (+102) e 263 decedute (0). Per un errore, ieri, è stato comunicato un decesso in provincia di Palermo, mai avvenuto. Oggi, invece, l’unico morto è nella provincia di Siracusa, quindi il totale dall’inizio dell’epidemia è sempre di 263. Degli attuali 1.760 positivi, 209 pazienti (-6) sono ricoverati – di cui 11 in terapia intensiva (-1) – mentre 1.551 (-88) sono in isolamento domiciliare. Il prossimo…

Lo studio italiano

Coronavirus, nei bambini conferme sul legame con la malattia di Kawasaki

Lucio Verdoni, primo autore dello studio, ha dichiarato: “Abbiamo notato un aumento del numero di bambini arrivati al nostro ospedale con una condizione infiammatoria simile alla malattia di KAWASAKI nel periodo in cui l’epidemia di SARS-CoV-2 stava prendendo piede nella nostra regione. Sebbene questa complicazione rimanga molto rara, il nostro studio fornisce ulteriori prove su come il virus possa causare nei bambini diversi tipi di patologie. Nonostante la condizione rimanga rara, questo riscontro dovrebbe essere preso in considerazione quando si considera l’allentamento delle misure di allontanamento sociale, come la riapertura delle scuole”. I pediatri del Papa Giovanni hanno effettuato uno studio retrospettivo su tutti i 29 bambini ricoverati con sintomi della malattia di KAWASAKI dall’1 gennaio 2015 al 20 aprile 2020. Prima del marzo 2020 l’ospedale curava un caso…

Nel Siracusano

Migranti, a Cassibile un ambulatorio dedicato ai lavoratori stagionali

Un ambulatorio medico dedicato agli immigranti impegnati come lavoratori stagionali e che ogni anno popolano la baraccopoli di Cassibile, nel territorio di Siracusa. L’iniziativa e’ dell’Asp di Siracusa ed e’ stata attivata attraverso l’Ufficio territoriale stranieri: l’assistenza sanitaria in favore dei migranti viene assicurata nei locali della guardia medica, da lunedi’ al venerdi’, dalle 16 alle 19. “I medici saranno affiancati dai mediatori culturali iscritti all’Albo dei mediatori aziendali – spiega la responsabile dell’Ufficio stranieri, Lavinia Lo Curzio – al fine di agevolare il rapporto medico-paziente e di realizzare opportune azioni di comunicazione e informazione, anche attraverso il supporto di materiale informativo multilingue, sulle misure igienico-sanitarie e comportamentali da adottare per evitare il contagio da Covid-19”. “L’attivita’ ambulatoriale dedicata ai migranti si e’ rivelata, gia’…

Con un intervento su una giovane paziente

Ismett taglia il traguardo di 200 trapianti di rene da vivente

Ismett taglia il traguardo dei 200 trapianti di rene da donatore vivente su paziente adulto, una meta raggiunta proprio durante l’emergenza Covid-19. Il centro palermitano è uno dei soli tre centri italiani, con Padova e Bari, che ha al momento attivo il programma di donazione e trapianto di rene da vivente. “Per poter continuare il programma di trapianto da vivente – sottolinea Salvatore Piazza, responsabile del programma di trapianto di rene – sono stati rivisti tutti i protocolli ed aumentato i livelli di sicurezza per garantire al massimo pazienti e donatori“. L’Ismett oggi è al quarto posto in Italia per volume di trapianti di rene da vivente sui 34 centri autorizzati. La paziente numero 200 è una giovane donna siciliana, della provincia di Enna. A…

Con PagoPa

Cartelle cliniche ed esami, nuovi metodi di pagamento al Cannizzaro di Catania

cannizzaro catania

Anche i pagamenti delle copie di cartelle cliniche, Cd di esami radiologici, day service e prestazioni intramoenia dell’ospedale Cannizzaro di Catania possono essere effettuati sulla piattaforma ‘pagoPa’. L’azienda ha infatti accelerato il processo di estensione delle funzionalita’ del servizio: “L’implementazione di ulteriori possibilita’ di pagamento da remoto – spiega il direttore generale Salvatore Giuffrida – non solo favorisce la riduzione delle presenze agli sportelli nel rispetto delle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica, ma offre agli utenti maggiori strumenti in previsione della ripresa dell’ordinaria attivita’ ambulatoriale”. Tutte le modalita’ di utilizzo della piattaforma sono illustrate in una guida disponibile in home page e sulla pagina dedicata https://www.aocannizzaro.it/utente/pagopa/. Cliccando sul logo ‘pagoPa’ o sull’avviso presente sull’home page del sito www.aocannizzaro.it, oltre alla voce ‘Prestazioni sanitarie’ l’utente trova…

1 2 3 4 95

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.