Privacy Policy
Home / News

News

Il bollettino

Covid, in Sicilia sono 7508 i nuovi contagi: 44 i morti

Sono 7.508 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia (ieri 7.418), a fronte di 43.258 tamponi effettuati, su un totale di 9.422.700 da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 44 decessi (ieri 26) che portano il totale delle vittime, sull’isola, a 8.157. E’ quanto si legge nel bollettino di oggi del ministero della Salute e della Protezione Civile. Il numero degli attualmente positivi in Sicilia è di 207.815 (+5.376) mentre le persone ricoverate con sintomi sono 1.413, di cui 160 in Terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 206.242 pazienti. I guariti/dimessi dall’inizio dell’emergenza a oggi sono 350.349 (+2.088). Questi i nuovi casi suddivisi per provincia: Palermo 1.518, Catania 1.839, Messina 945, Siracusa 808, Trapani 754, Ragusa 413, Agrigento 622, Caltanissetta 489 e…

Per prevenire il virus

Covid: la mascherina ti salva la vita, ecco perché è così importante

Il Ministero della Salute ricorda l’importanza dell’utilizzo della mascherina come uno dei mezzi più efficaci per proteggerci dal Coronavirus. Va indossata sempre, sia all’aperto che al chiuso. Recentemente il Governo ha imposto l’uso dell‘Ffp2 per accedere ad alcuni luoghi quali cinema, teatri e mezzi di trasporto, nonché per le persone che hanno avuto un contatto stretto con un positivo ma non devono fare la quarantena, limitandosi all’autosorveglianza. E’ fondamentale per proteggere sé stessi e gli altri. Gli esperti suggeriscono poi di non indossarla per più di 40 ore, dopo le quali perderebbe la sua efficacia, ed in ogni caso va conservata bene, preferibilmente appesa in casa e sempre presa per gli elastici, evitando di spruzzarla con disinfettanti che ne deteriorano il tessuto. Indossare la mascherina è solo…

Il bollettino di oggi

Covid: 7418 nuovi positivi e 26 vittime in Sicilia

Sono 179.106 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 188.797. Le vittime sono invece 373, mentre ieri erano state 385. Il tasso di positività è al 16%, in lieve calo rispetto al 17% di ieri. I DATI IN SICILIA Sono 7.418 i nuovi casi di Covid19 registrati a fronte di 46.999 tamponi processati in Sicilia. Il giorno precedente i nuovi positivi erano 7.997. Il tasso di positività scende al 15,7 % ieri era al 18,4%. L’isola è al nono posto per contagi, al primo posto c’è la Lombardia con 32.677 casi. Gli attuali positivi sono 202.439 con un aumento di 5.422 casi. I guariti sono 1.970 mentre le vittime sono 26 e portano il totale dei decessi a 8.113….

L'annuncio

Green pass, Draghi firma il nuovo Dpcm: ecco dove sarà obbligatorio e le attività esentate

Dal 1 febbraio non servira’ esibire il green pass per le esigenze alimentari e di prima necessita’ (supermercati), per quelle sanitarie (farmacie e parafarmacie) ne’ per i luoghi legati alla sicurezza e alla giustizia (le caserme per presentare una denuncia, per esempio). Ma la certificazione verde dovra’ essere esibita in tutti gli altri esercizi commerciali: dai tabaccai, alle banche agli uffici postali. E’ quanto prevede il Dpcm firmato oggi dal presidente del Consiglio, Mario Draghi, che aggiorna le regole sulla certificazione verde anti-Covid. Secondo il Dpcm “nell’attuale contesto emergenziale possono essere ritenute esigenze essenziali e primarie della persona, da garantire anche senza il possesso di una delle certificazioni verdi” “solamente quelle di carattere alimentare e prima necessita’, sanitario, veterinario, di giustizia e di sicurezza personale“. Dunque sara’ consentito l’accesso senza green…

Il fatto

Catania: continuano i decessi di positivi nei pronto soccorso, esauriti i posti anche nei nuovi reparti dedicati

Diminuiscono i positivi nei pronto soccorso, ma la leggera inflessione deriva anche dai decessi che si sono registrati, dove i pazienti sono rimasti in un’eterna attesa a causa della carenza di posti letto nei reparti di rianimazione e terapia intensiva. I decessi ovviamente non sono necessariamente da attribuire alla situazione. Si constata però che quattro di questi decessi siano avvenuti al pronto soccorso del Policlinico, tutti pazienti di circa 80 anni e non vaccinati. Per superare il problema dei posti letto, a seguito della proposta di tre infettivologi catanesi, è stato aperto un reparto di Cardiologia per positivi, già con i posti esauriti. È ancora in fase di preparazione l’apertura di reparti di Ortopedia e Oncologia dedicati, previsti all’ospedale di Biancavilla. È chiaro, dopo anche il grido dei responsabili del…

I dati di oggi

Coronavirus in Sicilia: 7997 nuovi casi e 34 vittime

Sono 7.997 i nuovi casi di Covid19 registrati a fronte di 46.517 tamponi processati in Sicilia. Il giorno precedente i nuovi positivi erano 8.133. Il tasso di positività scende al 18,4 % ieri era al 18,5%. L’isola è al nono posto per contagi, al primo posto c’è la Lombardia con 33.676 casi, al secondo posto il Veneto con 21.833 casi, al terzo l’Emilia Romagna con 20.140 casi, al quarto la Campania con 16.977 casi, al quinto il Piemonte con 15.328 casi, al sesto la Toscana con 13.720 casi, al settimo il Lazio con 13.423 casi e all’ottavo la Puglia con 8.333 casi. Gli attuali positivi sono 197.017 con un aumento di 6.215 casi. I guariti sono 1.728 mentre le vittime sono 34 e portano il totale…

Lo studio

Covid: ecco perché il virus viene curato con antibiotici

Nel corso di questi anni di pandemia si è visto come spesso, vengano utilizzati farmaci antibiotici sui pazienti malati di Covid. Ebbene uno studio della Beni-Suef University in Egitto, ha visto che l’impiego di antibiotici quali la ceftazidima o la cefepime portano a buoni risultati sui malati gravi di coronavirus. Questo anche perché, la sperimentazione di un farmaco realmente efficace contro il Sars-CoV-2, richiede molto tempo ed innumerevoli ricerche, dunque si fa ricorso a farmaci creati per altre esigenze, che riescono tuttavia a migliorare la salute dei pazienti. Si è scoperto poi che la ceftazidima e il cefepime sarebbero in grado di distruggere un enzima con cui il patogeno del virus si riproduce. Entrambi inoltre, si utilizzano per debellare le infezioni che attaccano i pazienti…

Il bollettino

Covid: 8133 nuovi positivi e 43 decessi in Sicilia

Sono 8.133 i nuovi casi di Covid19 registrati in Sicilia su un totale di 46.517 tamponi processati. Il giorno precedente i nuovi positivi erano 8.606. Il tasso di positività scende al 18,5% (ieri era al 20%). L’isola è al nono posto per contagi. Gli attuali positivi sono 190.802 con un aumento di 6.664 casi. I guariti sono 1.426 mentre le vittime sono 43 e portano il totale dei decessi a 8.053. I ricoverati in ospedale sono 1.556, 3 casi in meno rispetto a ieri; in terapia intensiva sono 170, lo stesso numero del giorno precedente. Sul fronte del contagio nelle singole province, Palermo conta 2.243 casi, Catania 1.623, Messina 586, Siracusa 935, Trapani 445, Ragusa 896, Caltanissetta 590, Agrigento 632, Enna 183. di Redazione© Riproduzione Riservata©…

Screening e vaccinazione

Tumore del collo dell’utero: gennaio è il mese della prevenzione

Gennaio è il mese della prevenzione del tumore del collo dell’utero, che in tutto il mondo è il secondo tipo di tumore più frequentemente registrato nelle donne e il quinto nel nostro paese. Il collo dell’utero, o cervice uterina, costituisce la parte inferiore dell’utero e delimita il passaggio tra il corpo uterino e la vagina. Principale fattore di rischio per l’insorgenza del tumore è rappresentato dall’infezione da papilloma virus umano (HPV), che si trasmette prevalentemente con l’attività sessuale e il contatto intimo, soprattutto nelle più giovani. Per prevenire il tumore al collo dell’utero è fondamentale effettuare screening frequenti e gratuiti, come HPV-DNA test, offerto ogni 5 anni alle donne non prima dei 30 anni e pap-test, offerto ogni 3 anni alle donne di età compresa tra i 25 ei 64 anni. E’…

Il fatto

Pnrr, pioggia da 800 milioni di euro per la sanità siciliana CLICCA E LEGGI IL DOCUMENTO

Quasi 800 milioni di euro per la sanità siciliana dal Pnrr: con oltre 797 milioni, la Sicilia è la terza regione dopo Lombardia  (1.193 milioni) e Campania (916 milioni), prima del Lazio (681 milioni) per risorse destinate. Entro il 30 giugno va firmato il CIS (Contratto Interistituzionale di sviluppo) con il Ministero della Sanità che conterrà una prima programmazione di massima (dovrebbe rispecchiare o dettagliare poco più il contenuto del Decreto ministeriale) ECCO COME SONO DISTRIBUITI I FONDI 216 milioni per 146 “Case della comunità” 16,8 milioni per “Interconnessione aziendale e devide” 96,4 milioni per 39 ospedali di comunità (riconversione di attuali o nuovi) 139,8 milioni per Ammodernamento del parco tecnologico e digitale – Digitalizzazione 114,6 milioni per Ammodernamento del parco tecnologico e digitale –…

1 2 3 156

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.