Privacy Policy
Home / L’Opinione

L’Opinione

Il parere dell'esperto

Sindrome metabolica, più del 40% della popolazione ne soffre: ecco di cosa si tratta

La Sindrome metabolica è una patologia che sta avendo sempre più prevalenza nella popolazione. Si stima più del 40% della popolazione  sopra i 55 anni ne sia affetta. Tuttavia  gli stili di vita non  troppo salutari hanno causato l’abbassarsi dell’età di insorgenza con un forte aumento tra i giovani ed adolescenti di ambo i sessi. La causa principale sembra essere il sovrappeso legato alla sedentarietà ed ai non corretti stili di vita. In particolare l’obesità con il concentramento di tessuto adiposo nella zona addominale , porta ad uno squilibrio nel metabolismo degli zuccheri e dei grassi causando un alterazione della concentrazione d’insulina circolante nel sangue. Inoltre questa condizione porterebbe ad uno squilibrio dell’asseto lipidico (dislipidemia) ed a valori alterati di pressione sanguigna (ipertensione arteriosa). L’insieme di…

Alcuni esercizi per alleviare i sintomi

Dolore cervicale, cause e rimedi: ecco i consigli dell’esperto

La zona cervicale è una delle zone del corpo umano più delicate. Basti pensare che una lesione midollare in questa zona porta ad una tetraplegia.  E’ formata da sette vertebre che consentono di far compiere al capo movimenti di flessione, estensione, inclinazione  laterale e rotazione, in più hanno il compito di fornire sostegno sostegno la testa. La cervicalgia, il così detto dolore cervicale, è uno dei dolori più comuni della popolazione.  Infatti il un gran numero di sintomi, causati sia da muscoli, ossa, ligamenti etc, affliggono circa 6 persone su 10. Nello specifico le cause del dolore cervicale può essere riferito a: Osteoartrite Trauma Sistema nervoso Postura Stress Degenerazione discale Muscolare Sovraccarico Uso di cuscini non adeguati Tuttavia, la causa principale che viene riscontrata con…

PARLA L'ESPERTO

I falsi miti del dimagrimento: perdere peso attraverso la sudorazione

Fare sport ed esercizio fisico aiuta a controllare e perdere peso. Tuttavia molte persone pensano che il perdere peso con la sudorazione equivalga a dimagrire. Con l’estate, e quindi con l’avanzare del caldo si vedono persone fare sport con abbigliamento “invernale” per cercare di sudare di più. Purtroppo il perdere peso attraverso la sudorazione, oltre a non portare effetti positivi ai fini del dimagrimento, porta molti effetti negativi. Come detto nell’articolo precedente, la disidratazione è una condizione pericolosa per l’organismo. Per effettuare sport ed esercizio fisico in tutta sicurezza durante il periodo estivo basta seguire i seguenti consigli. – Abbigliamento: Poiché l’aumento di temperatura dato dal movimento e dal calore del sole fanno aumentare la temperatura corporea, bisogna scegliere un abbigliamento altamente traspirante, che permetta…

Discussione in pasto all'audience

Salvatore Corrao spiega la lite Clementi-Guerra e le verità su COVID-19

Scontri sui social tra componenti dell’OMS e del CTS nazionale. Certo è che la discussione invece che porsi su un piano scientifico è stata data in pasto all’audience come nei peggiori talk-show che imperversano nella televisione italiana e con considerazioni che poco hanno di scientifico fino a trasformarsi in veri e propri insulti. Probabilmente i media hanno un effetto deleterio su alcuni (ormai diventati molti) rendendoli protagonisti in modo eccessivo. Una discussione scientifica è difficile sostenerla secondo i canoni del rigore metodologico se ogni momento si riversano pensieri e impressioni personali prive di una effettiva conoscenza dei fenomeni, probabilmente costretti proprio per il protagonismo conquistato, quasi come rivalsa di una vita di lavoro senza riflettori mediatici. Credo che almeno alcuni di noi, per osservare divertiti…

Il parere dell'esperto

Medicina e Sport: regole confuse per la Fase 2, intervista a Francesco Cappello

La scorsa settimana l’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha emanato le nuove “Linee guida per l’esercizio fisico e lo sport” elaborate con il supporto del CONI. Lo scopo è quello di fornire le indicazioni generali e le “azioni di mitigazione” necessarie ad accompagnare la ripresa dello sport, attualmente limitata alla fase degli allenamenti, a seguito del lockdown per l’emergenza COVID-19. A queste linee guida dovranno attenersi tutti i soggetti che hanno la responsabilità di impianti sportivi o che li gestiscono, a qualsiasi titolo. Ho chiesto un parere a Francesco Cappello, Direttore della Scuola di Specializzazione in Medicina dello Sport e dell’Esercizio Fisico dell’Università degli Studi di Palermo che, con alcuni medici della Scuola, inclusi gli assistenti in formazione, ha formato…

Un nuovo corso di studi

Ottica e Optometria: una chance a Palermo per i giovani

In questo anno accademico del tutto particolare, fatto di didattica a distanza, di piattaforme e videoconferenze, avrei dovuto incontrare nelle scuole tanti giovani e insegnanti che si occupano di Orientamento, per presentare il nuovo percorso formativo che coordino e che si è attivato presso l’Università degli Studi di Palermo, il Corso di Studi in Ottica ed Optometria ad orientamento professionale della Classe di Laurea in Scienze e Tecnologie Fisiche (L-30). È un corso di studi unico nel panorama dell’offerta formativa del Meridione ed è il primo corso professionalizzante a livello nazionale. Ha una durata di 3 anni ed ha l’obiettivo di assicurare allo studente la conoscenza di metodi e contenuti scientifici utili a sviluppare, attraverso attività di laboratorio specialistici e attività di tirocinio curriculare in…

Alcuni aspetti da tenere in considerazione

Il coronavirus e le persone affette da malattie rare

Di Rocco Di Lorenzo In questi ultimi mesi, dove l’argomento principe in tutti i mezzi di comunicazione (giornali, riviste, Tv e web), è stato ed è il CoronaVirus, forse sarebbe stato importante fare delle riflessioni un po’ diverse da quelle che ci siamo abituati sentire. Le riflessioni sono funzionali alle esigenze di ogni categoria sociale; gli studenti, gli anziani, i lavoratori sono assillati da problematiche comuni ma anche da necessità particolari, peculiari per ogni “categoria”. Poco si è sentito parlare però di una delle categorie più fragili, quella delle persone affette da malattie rare che, con le loro famiglie, si trovano ad affrontare i problemi derivanti dall’isolamento sociale ma anche quelli legati all’impossibilità di curarsi a causa della chiusura di studi professionali e ambulatori ospedalieri dedicati alle loro patologie….

Parla l'esperto

COVID-19: una malattia sistemica scatenata da un virus

di Salvatore Corrao Questo virus, il SARS-Cov-2, non è un comune agente infettivo ma scatena una malattia sistemica. Un articolo di Science (link) mette luce su questi aspetti a distanza di qualche mese dall’inizio della pandemia. Normalmente un patogeno (sia esso virus, batterio o altro essere vivente) attacca un tessuto o un organo. Quando la malattia diventa grave può comparire una sindrome sistemica di tipo infiammatorio in cui la compromissione/insufficienza dei vari organi e apparati (multi organ failure) è l’esito spesso infausto della malattia. Harlan Krumholz della Yale University afferma che il virus attacca qualunque parte dell’organismo con conseguenze devastanti. Bisogna comunque ricordare che l’affermazione è relativa solo ad una piccola percentuale di malati (intorno al 5%) ma che è comunque numericamente rilevante solo per…

L'articolo di Valeria Militello

Coronavirus, il dentista e la fase della ripartenza

Dopo un lungo periodo di isolamento, ci si avvia alla riapertura delle attività produttive, commerciali e professionali e quindi è opportuno fare chiarezza riguardo tante notizie che arrivano dai mezzi di informazione. Gli studi odontoiatrici sono tra quelli che versano in grosse difficoltà e si dice che potrebbero essere gli ultimi ad aprire. Ma gli odontoiatri si stanno dando molto da fare nel trovare il modo di ripartire al più presto. Ho chiesto a Saro Di Raimondo, medico-chirurgo specialista in odontostomatologia con esperienza specifica in chirurgia orale ed implantologia, di commentare come vede la ripresa delle attività professionali. Bisogna premettere che la salute del cavo orale e la sua integrità non sono solo requisiti fondamentali per garantire una necessaria efficienza masticatoria, ma come suggeriscono molti psicoterapeuti…

L'analisi del professor Corrao

Coronavirus, critica all’analisi di Becchi e Zimbordi sul Sole 24 ore in questi giorni di COVID-19

Sul Sole 24 ore del 17 aprile il Prof. Becchi, professore ordinario di filosofia del diritto dell’Università di Genova, e Giovanni Zimbordi, consulente manageriale e finanziario, firmano un intervento dal titolo “L’economia ferma e il dubbio sui decessi”. L’attenzione è a dati ma in modo molto prosaico, non perché il crollo del PIL previsto del 20% non sia di per se importante ma l’accostamento ai morti in questo periodo sembra del tutto inappropriato e fanatico. La causa economica al di sopra del valore dell’essere umano, della vita stessa. I due autori parlano del lockdown come pena autoinflitta al sistema paese. Si richiamano dati ISTAT che sembrano attestare che tutto quello che abbiamo visto è solo fantasia mettendo in dubbio i morti, come se tutti noi…

1 2 3 9

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.